Sabato, 20 agosto 2022 - ore 07.23

CROAZIA E MONTENEGRO CERCANO GAS NELL'ADRIATICO

| Scritto da Redazione
CROAZIA E MONTENEGRO CERCANO GAS NELL'ADRIATICO

Il Ministro dell'Economia, Ivan Vrdoljak, dichiara l'avvio della ricerca di giacimenti nelle acque territoriali croate. Rigassificatore a Krk e Gasdotto Trans Adriatico sono gli altri mezzi per diversificare le forniture energetiche.

Alla ricerca della diversificazione energetica non appena entrata nell'Unione Europea. Nella giornata di martedì, 2 Luglio, la Croazia ha avviato la ricerca di giacimenti di gas nel Mar Adriatico centrale e meridionale.

Come riportato dalla Reuters, il Ministro dell'Economia croato, Ivan Vrdoljak, ha individuato circa 20 giacimenti in un'area di 2000 chilometri quadrati.

Lo scopo del Governo croato è, da un lato, quello di ottenere l'interesse da parte di entri energetici impegnati nello sfruttamento di giacimenti di gas nel Mondo.

Dall'altro, la Croazia punta a rafforzare la diversificazione delle forniture di gas con l'implementazione dello sfruttamento dei giacimenti ubicati nel territorio nazionale.

Oltre alla ricerca di gas nel Mar Adriatico, la Croazia sta realizzando un rigassificatore sull'isola di Krk per importare gas liquefatto da Egitto e Qatar, e lo Shale proveniente dagli Stati Uniti d'America.

Secondo un progetto della Commissione Europea, il rigassificatore di Krk dovrà essere collegato con il terminale LNG di Swinoujscie, in Polonia, attraverso il Corridoio Nord Sud.

Questa infrastruttura unifica i gasdotti nazionali dei Paesi dell'UE centrale, Croazia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia, per avviare la realizzazione di un mercato UE unico del gas.

Inoltre, la Croazia compartecipa alla realizzazione del Gasdotto Trans Adriatico -TAP- concepito per veicolare 20 Miliardi di metri cubi di gas di provenienza azera all'anno in Italia dal confine tra Turchia e Grecia attraverso l'Albania.

Dal territorio albanese, è prevista la realizzazione del Gasdotto Ionico Adriatico -IAP- concepito per trasportare il gas dell'Azerbaijan in Croazia attraverso Bosnia Erzegovina e Montenegro.

Anche il Montenegro guarda ai giacimenti sottomarini

Proprio il Montenegro ha dichiarato che, come la Croazia, avvierà lavori per individuare giacimenti di gas nel Mar Adriatico.

Il Governo croato ha sottolineato la volontà di cooperare strettamente con le Autorità montenegrine nella ricerca di nuovi giacimenti di oro blu.

Matteo Cazzulani

Freelance Journalist

m.cazzulani@gazeta.pl

http://matteocazzulani.wordpress.com

http://matteocazzulaniinternational.wordpress.com

2013-07-05

 

1099 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria