Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 11.05

Francia,sosteniamo Hollande.

| Scritto da Redazione
Francia,sosteniamo Hollande.

In Francia si vota per la Presidenza della Repubblica.Fose siamo ad una svolta politica non solo in Francia m ain ttta Europa.
Forniamo all'attenzione dei navigatori del materiale interessante sul socialismo e sulla campagna elettorare in Francia.
Buona lettura.
Gian Carlo Stoti
direttore www.welfarenetwork.it
------------------------
Parliamo di socialismo a cura della Fondazione Pietro Nenni
http://fondazionenenni.wordpress.com/
Si ricomincia da Parigi?
Fra poco meno di due mesi sapremo chi ha vinto la lotta per l’Eliseo, fra il presidente uscente Nicolas Sarkozy e lo sfidante socialista François Hollande.
di Alfonso Isinelli
I sondaggi continuano a dare per favorito Hollande nonostante l’aggressiva discesa in campo di Sarkozy e, sia pur smentite, influenze esterne, della Germania in particolare, che non gradirebbe la vittoria del leader socialista, che ha già annunciato in caso di vittoria, la revisione dell’appena approvato trattato europeo sul fiscal compact, ritenuto non sostenibile economicamente e soprattutto fattore di ulteriore decrescita.

Questa è la punta di diamante di un programma che non ha paura di schierarsi a sinistra: una riforma fiscale che porterebbe l’aliquota per i redditi sopra i 150 mila euro dal 40 al 45 per cento (con in più una tantum un’aliquota del 75% per i redditi eccedenti il milione di euro); aumento del 15 per cento delle tasse sugli utili delle banche; tassazione diversificata per le imprese a seconda della loro dimensione. Tali riforme consentirebbero la diminuzione dell’età pensionabile da 62 a 60 anni(a patto che si abbiano 41 anni e 6 mesi di contributi); la creazione di oltre seicentomila posti di lavoro, a favore soprattutto dei giovani; forti investimenti nel campo della scuola pubblica; la creazione di una banca pubblica di investimenti, operante soprattutto nel campo dell’edilizia popolare (è prevista la costruzione di due milioni di nuovi alloggi), l’aumento dei i finanziamenti a favore di cultura e ricerca.
E, last but not least, è previsto anche il diritto all’eutanasia.

Un programma che, come dicevamo, pare essere apprezzato dagli elettori , se è vero che al primo turno Hollande è quotato al 30% contro il 23% di Sarkozy e al secondo turno la distanza sembra essere incolmabile, 58 a 42.

E soprattutto il successo di Hollande potrebbe servire da modello per la sinistra in Germania ed Italia, dove si vota l’anno prossimo: in particolare da noi, dove si rischia di inseguire modelli di governi tecnici o, ancor peggio, derive centriste.
--------
Da Parigi - Riceviamo e volentieri pubblichiamo
A sostegno della candidatura di Hollande
Une renaissance pour l’Europe
Sabato 17 marzo si terrà un incotro a Parigi a sostegno della candidatura di François Hollande. Qui sotto troverete l'invito. Se siete interessati il vostro nominativo dovrà essere segnalato in modo che possiate ricevere un invito per l'iscrizione. Beatrice Biagini, PD Parigi - partitodemocraticoparigi@gmail.com

Rencontre européenne
Cirque d’Hiver - 110 rue Amelot - 75011 Paris
Samedi 17 mars 2012
Programme
8h45 Accueil des participants et du public
Déclaration de Paris
9h30?11h30 Débat organisé par les Fondations
9h30?9h40 Ouverture


Modérateurs
Gilles Finchelstein, Directeur général de la Fondation Jean-Jaurès, et
Ernst Stetter, Secrétaire général de la FEPS
9h40 – 9h50 Compte-rendu des débats du séminaire du 16 mars
Vivien Schmidt, Professeure de Relations internationales, Université de Boston (5’)
Daniel Cohen, Professeur de sciences économiques, Ecole Normale Supérieure, Président du Conseil d’orientation scientifique de la Fondation Jean-Jaurès (5’)
9h50 – 10h10 Présentation de la Déclaration de Paris
Massimo D’Alema, Président de la FEPS et ancien Premier ministre (10’)
Pierre Moscovici, Directeur de campagne de François Hollande et ancien ministre (10’)
10h15 – 12h Discours des leaders européens (15’ chacun(e))
Martine Aubry, Première secrétaire du Parti socialiste français
Martin Schulz, Président du Parlement européen
Sergei Stanishev, Président du PSE
Hannes Swoboda, Président du groupe S&D au Parlement européen
Pier Luigi Bersani, Secrétaire du PD italien
Sigmar Gabriel, Président du SPD allemand
Elio Di Rupo, Premier ministre belge

12h – 12h30 Pause
12h30 – 13h
Intervention de
François Hollande
Une renaissance pour l’Europe
La vision progressiste commune

fonte:
VISITA IL SITO DELL'ADL www.avvenirelavoratori.eu

 

2065 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria