Domenica, 22 maggio 2022 - ore 13.14

I Musei di Lecco a ''Fornitore Offresi''

Dal 17 al 19 febbraio il SiMUL a Lariofiere col racconto della vocazione imprenditoriale e produttiva del lecchese

| Scritto da Redazione
I Musei di Lecco a ''Fornitore Offresi''

Il Comune di Lecco sarà presente all'edizione 2022 di "Fornitore Offresi", in programma il 17, 18 e 19 febbraio al centro espositivo Lariofiere di Erba, con una postazione video che mostrerà i materiali multimediali custoditi nella Sala virtuale dell'Industria del Museo Storico di Palazzo Belgiojoso e le immagini dell'Archivio Tecnico Badoni, conservato nel sezione separata d’archivio del SiMUL recentemente inaugurata presso il Polo di Lecco del Politecnico di Milano. Il video-racconto narrerà la storia della metallurgia lecchese, che rappresenta il filo rosso dell'evoluzione socioeconomica del territorio da più di duemila anni, frutto di una lunga e approfondita ricerca e ricostruzione condotta dai Musei di Lecco, che ha portato all'individuazione, alla tutela e alla conservazione di archivi pubblici e privati, aziendali e familiari, nonché dei siti e delle testimonianze di archeologia industriale diffusa.

“Grazie alla positiva collaborazione con Lariofiere, i preziosi contenuti della sala virtuale dell’industria e dell’Archivio Badoni saranno disponibili nell’ambito del Salone della Subfornitura Meccanica Fornitore Offresi - commenta l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza -. Questi materiali testimoniano l'identità imprenditoriale e produttiva del nostro territorio e la cultura d'impresa che lo contraddistinguono da secoli, per un patrimonio di straordinario valore, che è stato rilanciato attraverso la lente culturale, con importanti spazi dedicati nei nostri musei, grazie anche alla fondamentale sinergia con numerose realtà del territorio”.

La Sala dell'Industria del Museo Storico di Lecco allestita al Palazzo Belgiojoso presenta, attraverso la combinazione di dati materiali e immateriali e l'utilizzo di postazioni informatiche, le aziende, gli imprenditori, le maestranze e le tecnologie che hanno fatto di Lecco un'importante realtà industriale a livello nazionale. Le postazioni informatiche, attraverso filmati, fotografie d'epoca e commenti sonori, consentono l'accesso alle testimonianze dello sviluppo metalmeccanico e metallurgico, dalle sue più antiche origini alla recente deindustrializzazione. La visita è stata concepita in modalità interattiva: è infatti possibile scegliere vari percorsi tematici e quattro diversi approfondimenti, che hanno come oggetto la storia sociale, la storia della tecnologia, i siti archeologico-industriali nella vallata del Gerenzone e l'industria nel cinema. Completa l'allestimento un'esposizione di reperti d’epoca: alcuni attrezzi provenienti dalle ditte Odobez e Melesi e una chiodatrice del 1930. La sala è visitabile martedì, mercoledì e giovedì e venerdì dalle 10 alle 14, sabato e domenica dalle 10 alle 18 (telefono: 0341/481248).

L'Archivio Tecnico Badoni custodisce invece un corpus documentario di fondamentale importanza per lo studio delle vicende connesse con l'industria metallurgica lombarda degli ultimi due secoli e la sezione separata d'archivio del Simul che lo ospita presso il Polo di Lecco del Politecnico di Milan raccoglie  anche materiali di personaggi illustri, famiglie, imprese e associazioni del territorio, fra cui figurano quelli dell'architetto Giuseppe Bovara. Presente anche un Fondo Manoscritti, che comprende un nucleo di autografi di Alessandro Manzoni. Il materiale conservato, significativa risorsa per gli studiosi del settore, è in via di catalogazione e digitalizzazione delle sue parti più importanti.

Ufficio stampa

211 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria