Mercoledì, 20 novembre 2019 - ore 00.26

Il 25 aprile sarò in piazza come tantissimi italiani. Come ogni anno | Mariaella Laudadio (Cremona)

Davvero singolare per un Ministro che ha giurato fedeltà a quella Costituzione che grazie al 25 aprile del 1945 ha potuto vedere la luce.

| Scritto da Redazione
Il 25 aprile sarò in piazza come tantissimi italiani. Come ogni anno | Mariaella Laudadio (Cremona)

Il 25 aprile sarò in piazza come tantissimi italiani. Come ogni anno | Mariaella Laudadio (Cremona)

Gentile sig. Direttore, Certo, un anno fa non pensavo che oggi la Festa della Liberazione si sarebbe celebrata in un clima quantomeno strano: il titolare del Dicastero più importante in seno al Governo di un paese democratico, quello degli Affari Interni, dichiara che non celebrerà la ricorrenza del 25 aprile, la più importante insieme a quella del 2 giugno (Festa della Repubblica).

Davvero singolare per un Ministro che ha giurato fedeltà a quella Costituzione che grazie al 25 aprile del 1945 ha potuto vedere la luce.

Forse il Ministro degli interni sta cercando affannosamente di cancellare la Festa della Liberazione dal nazifascismo paragonandola, e non certo per ignoranza ma per puro calcolo, ad uno scontro tra “fascisti e comunisti”: niente di più ridicolmente sbagliato, e lui lo sa benissimo.

Gli crederanno ancora gli italiani? Moltissimi certamente no; non quelli che saranno in tante piazze d’Italia per riconfermare ancora e sempre la propria fede negli ideali di libertà e democrazia; non quelli che, insieme alle più alte cariche dello Stato, ricorderanno la lotta dei Partigiani, non quelli che si recheranno nel carcere nazifascista di via Tasso a Roma; non quelli che porteranno un fiore alle Fosse Ardeatine, o a Marzabotto, o a Sant’Anna di Stazzema.

E non gli crederanno certamente tutti quei cremonesi che giovedì 25 aprile partiranno in corteo da San Luca e, dopo aver percorso Corso Garibaldi e Corso Campi, si ritroveranno in piazza del Comune per ascoltare il saluto delle autorità fedeli alla Costituzione e per gridare insieme:

 Viva il 25 aprile! Viva la Costituzione!

Mariella Laudadio (Cremona)

447 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online