Venerdì, 14 maggio 2021 - ore 12.13

Il Bari sconfigge 1-0 la Cremonese allo Zini . E’ la terza volta che perdiamo di Giorgio Barbieri

Con la vittoria di questa sera il Bari diventa la 'bestia nera' della Cremonese. Tre volte abbiamo incontrato i pugliesi in questa stagione e per tre volte hanno vinto loro. Due in campionato per 1-0, una in Coppa Italia per 2-1.

| Scritto da Redazione
Il Bari sconfigge  1-0 la Cremonese  allo Zini . E’ la terza volta che perdiamo di Giorgio Barbieri

Il Bari sconfigge  1-0 la Cremonese  allo Zini . E’ la terza volta che perdiamo di Giorgio Barbieri

Con la vittoria di questa sera il Bari diventa la 'bestia nera' della Cremonese. Tre volte abbiamo incontrato i pugliesi in questa stagione e per tre volte hanno vinto loro. Due in campionato per 1-0, una in Coppa Italia per 2-1.

Se la sconfitta di Bari all'andata ci aveva lasciato l'amaro in bocca quella di stasera ci lascia tanta rabbia. Un tiro in porta. Uno. Tre punti con l'unica conclusione della partita verso la porta di Ujkani. Alla Cremonese non sono bastati dodici calci d'angolo (a uno) e un dominio quasi assoluto di gioco per allungare la classifica almeno di un punto. E' vero che la squadra di Tesser fatica terribilmente in zona gol ma è anche vero che nel primo tempo Brighenti ha avuto la palla buona per portare in vantaggio i grigiorossi, che Pesce ha colpito un palo interno con la palla che è ritornata fra le braccia del portiere, che Scappini si è visto alzare oltre la traversa un colpo di testa quasi a botta sicura. Il Bari ha solo pensato a difendersi (e lo ha fatto bene) e non ha esitato a metterla sul piano fisico attraverso il fallo sistematico. Castrovilli è stato rincorso e colpito in ogni parte del campo, con il beneplacito di un arbitro indisponente e poco propenso a mostrare il cartellino giallo ai giocatori del Bari. L'ennesimo direttore di gara a fine carriera (38 anni) che non corre, non fischia, dà una mano ai più forti perchè quello è il verso del legno.

La Cremonese, che ha ancora una volta dato tutto, sta mostrando qualche problema in zona gol. Il gioco in orizzontale, fatto di passaggini, non rende più. Dei dodici calci d'angolo forse solo un paio sono finiti nell'area piccola, gli altri si sono spenti appena dentro i sedici metri. In una partita bloccata in mezzo dalla difesa pugliese occorreva essere capaci di infilare palla veloce e tesa dalle fasce laterali. Ci voleva più convinzione, più rabbia. E il gol preso è arrivato ancora una volta da un'azione che ha mandato palla tre volte in area in poco meno di un minuto, con Ujkani che non è uscito e Canini un po' troppo morbido nel rinvio.

La sconfitta non ci sta, anche il pareggio sarebbe stato stretto. Ma il calcio è questo. Il Bari ha battuto Frosinone e Cremonese con due tiri in porta. E' un periodo che gira così, la fortuna sembra avere preso un'altra strada. Sta a noi rin correrla per riportarla sul giusto tracciato. E se domani saremo fuori dalle prime otto non se ne faccia un dramma. Ci sono ancora tante partite da giocare. E io continuo a pensare che questa squadra raggiungerà prima la salvezza e poi i playoff.

532 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online