Lunedì, 19 febbraio 2018 - ore 08.59

La Pro-Vercelli vince allo Zini 3-2 E’ un temporale ma tornerà il sole di Giorgio Barbieri

Oggi parto con una massima di Erminio Favalli. "Quando le cose vanno bene ci si deve aspettare prima o poi un temporale. Ma non uno di quelli che fanno rumore e basta. No, quelli con tanta pioggia e anche un po' di grandine".

| Scritto da Redazione
La Pro-Vercelli vince allo Zini 3-2 E’ un temporale ma  tornerà il sole di Giorgio Barbieri

La Pro-Vercelli vince allo Zini 3-2 E’ un temporale ma  tornerà il sole di Giorgio Barbieri  

Oggi parto con una massima di Erminio Favalli. "Quando le cose vanno bene ci si deve aspettare prima o poi un temporale. Ma non uno di quelli che fanno rumore e basta. No, quelli con tanta pioggia e anche un po' di grandine".

--------------------

Ecco oggi alla fine di Cremonese-Pro Vercelli mi è venuta in mente questa frase. Dovevamo aspettarci una battuta d'arresto ed è puntualmente arrivata. In casa e contro la penultima in classifica. Ci sta, soprattutto quando si gioca malino. Il calcio è fatto anche di queste giornate, buie e tristi.

Poteva anche finire 3-3 se Brighenti all'ultimo secondo avesse segnato. Ma non sarebbe stato giusto, la Pro Vercelli ha meritato di vincere perchè ha corso di più, è rimasta concentratata e in pressing per novanta minuti. Ha fatto la partita. Della prestazione della Cremonese vanno salvati i minuti dopo il gol di vantaggio di Scappini. Quando prima Piccolo e poi Arini hanno costretto il portiere ad un paio di buoni interventi. da quel momento buio quasi totale. E' arrivato il pari di Castiglia, di testa e libero di colpire. Con una difesa tutta ferma e Ujkani non proprio in posizione. Nella ripresa Cremonese non pervenuta se non nei minuti finali. Germano ha segnato due gol. Il primo su pasticciaccio della difesa e del portiere, il secondo sulla linea del fuorigioco. Ma in posizione regolare. la Cremonese ha reagito (male e in modo confuso), Tesser è passato alle tre punte. Il gol della speranza è arrivato al 48' con un colpo di testa di Cavion. E Brighenti non è riuscito a dare forza all'ultimo tiro. Buono l'esordio di Scamacca. Ma mi è piaciuto in modo particolare Ghiglione della Pro Vercelli, un classe 1997.

La classifica rimane buona, non si deve fare un dramma per questa sconfitta. Ora so che si scateneranno i 'contras', quelli che hanno animato i commenti ai miei ultimi post. Io non sono contro chi è polemico. Ma chiedo a tutti di stare tranquilli. In fondo è la quarta sconfitta in 24 partite.

 

288 visite

Articoli correlati