Mercoledì, 18 maggio 2022 - ore 06.20

Immigrazione Pensionati italiani e austriaci al Brennero per la solidarietà

Spi Cgil e Pensionisten Ögb si sono dati appuntamento il prossimo 6 luglio al confine per siglare un documento che chiede ai governi nazionali e all’Unione europea di trattare i profughi in modo umano e dignitoso

| Scritto da Redazione
Immigrazione Pensionati italiani e austriaci al Brennero per la solidarietà

Riaffermare i valori e i principi di solidarietà, accoglienza, libertà e giustizia sociale in Europa. È per queste ragioni che il sindacato dei pensionati italiani Spi Cgil e quello austriaco Pensionisten Ögb si sono dati appuntamento il prossimo 6 luglio al valico del Brennero, divenuto negli ultimi mesi uno dei luoghi simbolo dell’emergenza umanitaria legata ai migranti.

In questa occasione le due organizzazioni sindacali firmeranno un documento congiunto rivolgendo un appello ai propri governi e all’Unione europea perché i profughi siano trattati in modo umano e dignitoso e perché questa situazione sia affrontata nella sicurezza e nella legalità anche attraverso una nuova disciplina europea in grado di garantire una loro giusta ed equa distribuzione in tutti gli Stati membri.

L’incontro avverrà alle ore 9,45 al confine del Brennero. Le due delegazioni sindacali si sposteranno poi al Plessi Museum dove interverranno il segretario generale della Cgi-Agb Alfred Ebner, il sindaco di Brennero Franz Kompatscher e l’assessore provinciale alle Politiche sociali Martha Stocker. Alle ore 11,30 prenderanno la parola il segretario generale dello Spi nazionale Ivan Pedretti e il presidente dell’Ögb Pensionisten Werner Tham. Alla fine degli interventi si procederà alla firma del documento congiunto.

Fonte Rassegna Sindacale

970 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria