Giovedì, 18 aprile 2024 - ore 19.48

NATO: GLI USA SOSTENGONO L'INGRESSO DELLA GEORGIA

| Scritto da Redazione
NATO: GLI USA SOSTENGONO L'INGRESSO DELLA GEORGIA

Il Segretario di Stato USA, John Kerry, elogia il Presidente georgiano, Mikheil Saakashvili, per il sostegno prestato alla democrazia a Tbilisi. Washington favorevole all'integrazione atlantica della Georgia
PHILADELPHIA-Cambiano le Amministrazioni, ma non il sostegno che gli Stati Uniti d'America danno all'integrazione nella NATO della Georgia.
Nella giornata di giovedì, 2 Maggio, il Segretario di Stato USA, John Kerry, ha accolto a Washington il Presidente georgiano, Mikheil Saakashwili.
Kerry ha ribadito il sostegno degli USA all'ingresso della Georgia nella NATO, ed ha sottolineato la maturità democratica dimostrata da Tbilisi nella gestione del passaggio del governo dallo schieramento moderato del Presidente Saakashwili alla coalizione Sogno Georgiano dell'attuale Premier, Bidzina Ivanishvili.
"Il processo democratico della Georgia è degno di nota, ed è in continuità con la tradizione della Rivoluzione delle Rose -ha dichiarato Kerry- la democrazia in Georgia è un elemento vitale".
Kerry ha inoltre ringraziato la Georgia per il contributo prestato dalla Georgia agli USA nelle operazioni di peacekeeping in Afghanistan ed in altri scenari del pianeta.
Ringraziamenti agli USA sono stati espressi anche dal Presidente Saakashvili, che ha sottolineato come il sostegno USA sia per la Georgia fondamentale per mantenere l'integrazione della NATO un obiettivo strategico.
Il Presidente Saakashvili ha inoltre illustrato come gli USA siano stati capaci di sostenere il popolo georgiano nei giorni dell'aggressione militare russa, quando l'esercito della Russia, nell'Agosto 2008,  ha occupato militarmente le regioni georgiane di Abkhazia ed Ossezia del Sud.
Rinsaldata l'alleanza tra Washington e Tbilisi
Dopo l'impegno in sostegno del l'integrazione della Georgia nella NATO profuso dall'Amministrazione del Presidente repubblicano George Bush, l'attuale Capo di Stato USA, il democratico Barack Obama, ha evitato di innalzare la tensione con la Russia, pur continuando a sostenere l'integrazione di Tbilisi nella Comunità Atlantica.
Nelle Elezioni Parlamentari georgiane del Primo di Ottobre 2012, lo schieramento moderato del Presidente Saakashvili è stato sconfitto con un voto democratico riconosciuto dalla Comunità Internazionale come regolare.
Nel 2003, Saakashvili ha guidato la Rivoluzione delle Rose, il processo democratico che ha reso la Georgia una moderna democrazia rispettosa dei Diritti Umani e della Libertà.

Matteo Cazzulani
Free lance journalist and energy deals consultant m.cazzulani@gazeta.pl

5 maggio 2013

1081 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria