Martedì, 16 luglio 2024 - ore 10.59

Sospiro: proseguono i lavori di ristrutturazione della torre piezometrica

| Scritto da Redazione
Sospiro: proseguono i lavori di ristrutturazione della torre piezometrica

 

I lavori, dell’importo di circa 300mila euro e la cui conclusione è prevista per la metà dell’anno, si rendono necessari per riqualificare la struttura secondo le nuove normative in materia antisismica.

L’intervento al serbatoio pensile, alto circa 45 metri, consiste nell’incrementare le armature in acciaio sia delle fondazioni che della struttura del gambo e nel ripristinare i calcestruzzi ammalorati.

«L'Amministrazione comunale che rappresento – dichiara il sindaco Fausto Ghisolfi - esprime la più viva soddisfazione per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione della torre dell'acquedotto e ringrazia Padania Acque per l'impegno promosso nella programmazione e finanziamento delle opere. Si tratta di un intervento atteso da anni perché erano evidenti i segnali di degrado della struttura verticale in calcestruzzo, fonte di qualche preoccupazione. Vorrei evidenziare la circostanza che la torre è ormai storicizzata nel profilo urbano sospirese e rappresenta un elemento di caratterizzazione del paesaggio in maniera non impattante essendo posta ben distante dalla torre medievale della chiesa di san Siro e a suo tempo progettata con un profilo che non esito a definire misurato ed equilibrato». 

La torre piezometrica, costruita nel 1974 e da allora sempre in funzione, viene utilizzata per lo stoccaggio di acqua potabile trattata dall’adiacente impianto di potabilizzazione comunale. La torre accumula l’acqua che serve l’abitato di Sospiro, mentre le reti idriche delle frazioni del comune e dei paesi limitrofi di Pieve San Giacomo e di Pieve d’Olmi sono alimentate da due vasche a terra, sempre poste nell’area del potabilizzatore di Sospiro.

 

 

608 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria