Sabato, 20 agosto 2022 - ore 08.12

SPAGNA - La depressione e' causata dall'assenza di proteina Tau?

| Scritto da Redazione
SPAGNA - La depressione e' causata dall'assenza di proteina Tau?

Gli scienziati che hanno fatto esperimenti coi topi, sanno che se mettono questi animali sani in un recipiente di acqua, gli stessi vi nuotano con la testa fuori dell'acqua per salvarsi la vita. Ora in un esperimento con specifici topi transgenici, in cui nel loro cervello c'e' deficienza della proteina Tau, succede invece che gli stessi si abbandonino, senza sforzarsi di sopravvivere, non fanno nulla quando stanno affogando, avendo perso interesse. Mangiare mangiano, ma senza nessuna particolare attenzione per cio' che mangiano. Un comportamento depressivo che ha sorpreso gli scienziati, un'équipe di esperti in Alzheimer del  Centro de Biología Molecular Severo Ochoa, del CSIC  e la Universidad Autónoma de Madrid (UAM).
La proteina Tau, che in condizioni normali e' implicata nella costituzione dell'armamentario dei neuroni, si trasforma in uno dei classici danni del cervello di chi soffre di Alzheimer.
Jesús Ávila, María Victoria Llorens-Martín, Félix Hernández sono gli scienziati che ora stanno studiano le cause del comportamento di roditori, ricordando che la depressione in alcuni casi e' associata all'Alzheimer. “La morte di alcuni tipi speciali di cellule precursori dei neuroni presenti nel cervello, prodotta dalla soppressione della proteina Tau, pare che sia causa nei topi di una perdita della loro capacita' di lottare per la sopravvivenza, comportamento considerato simile alla depressione umana”.

fonte ADUC

1176 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

La Commissione europea ha aperto oggi, 9 luglio, un invito a presentare proposte, con uno stanziamento di 35 milioni di euro, a favore dello sviluppo dell’analisi delle immagini medicali per la diagnosi del cancro, basata sull’intelligenza artificiale, e di altri strumenti e tecniche di analisi per la prevenzione, la previsione e la cura delle forme più comuni di cancro.