Mercoledì, 17 luglio 2019 - ore 15.23

Sergio Ravelli ( radicali) Elezioni truccate. Non parteciperemo.

Denunceremo la violenza del regime erede della partitocrazia in tutte le sedi. Appello alla resistenza nonviolenta.

| Scritto da Redazione
Sergio Ravelli ( radicali) Elezioni truccate. Non parteciperemo.

Sergio Ravelli ( radicali) Elezioni truccate. Non parteciperemo.

Denunceremo la violenza del regime erede della partitocrazia in tutte le sedi. Appello alla resistenza nonviolenta.

--------------------

La Lista Marco Pannella ha annunciato che "non presenterà proprie liste per il rinnovo del Parlamento Italiano". La non democraticità delle elezioni ha raggiunto in questa tornata elettorale vette mai raggiunte prima e qualsiasi tentativo di partecipare al gioco elettorale significherebbe legittimarle. Il regime erede della partitocrazia, attraverso la stampa e la Tv totalmente asservite alle ragioni del potere, impedisce quotidianamente ai cittadini, di conoscere altro e altri da ciò che, funzionale alla sua stessa conservazione, deve essere conosciuto. E' in atto una formidabile opera di censura da parte dei media nei confronti dei Radicali del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, in cui si riconosce l'Associazione Politica Nazionale Lista Marco Pannella: sono totalmente azzerati i dibattiti su temi essenziali quali lo Stato di diritto, la giustizia, l'Europa; mentre i cittadini vengono tenuti all'oscuro delle molteplici e rilevanti iniziativi politiche in corso su questi temi. Inoltre, la nuova legge elettorale per la terza volta viene adottata in prossimità della scadenza elettorale stravolgendo il precedente sistema. Questo comporta l'impossibilità per alcune forze politiche di partecipare alle elezioni mentre si dilata a dismisura, per via interpretativa, la possibilità di presentare liste senza l'onere della raccolta delle firme a qualsiasi microinsediamento istituzionale, che perciò diviene l'unico "programma" di unione tra forze politiche profondamente diverse.

Il rispetto del diritto dei cittadini a conoscere per deliberare, unito al rispetto dell'identità dell'immagine delle persone, come delle organizzazioni politiche, è presupposto vitale del corretto svolgimento del confronto politico. Pertanto la Lista Marco Pannella, proseguirà la ultradecennale lotta per l'affermazione del diritto, denunciando nelle sedi preposte la sempre più sottile, quasi impalpabile quanto pervasiva, violenza del regime, e invita i cittadini che potranno essere raggiunti da questa comunicazione alla mobilitazione e alla resistenza nonviolenta.

Sergio Ravelli esponente storico del Partito Radicale Cremona

562 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online