Venerdì, 05 giugno 2020 - ore 06.06

Xi a Trump, Cina trasparente e responsabile

Xi a Trump, Cina trasparente e responsabile

| Scritto da Redazione
Xi a Trump, Cina trasparente e responsabile

Il presidente cinese, Xi Jinping, ha difeso la gestione dell’epidemia di coronavirus da parte della Cina in un colloquio telefonico con il presidente Usa, Donald Trump. La Cina, ha detto Xi, ha sempre mantenuto un atteggiamento «trasparente e responsabile» ed è stata «tempestiva» nell’informare l’Organizzazione Mondiale della Sanità e la comunità internazionale. La Cina, ha aggiunto, ha sempre condiviso senza riserve la propria esperienza e ha fatto tutto il possibile per fornire assistenza ai Paesi che ne avevano bisogno. «Continueremo a lavorare con la comunità internazionale per sconfiggere questa epidemia», ha detto Xi. Lo conferma l’agenzia Xinhua, quasi contemporaneamente a un messaggio su Twitter del presidente Usa. «Ho appena terminato una conversazione molto buona con il presidente Xi della Cina», scrive Trump. Abbiamo «discusso nel dettaglio il coronavirus che sta devastando una grande parte del nostro pianeta. La Cina ne ha passate tante e ha sviluppato una forte comprensione del virus. Stiamo lavorando assieme a stretto contatto. Grande rispetto!».

 
123 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

La caduta 1953-1989. Dalla morte di Stalin al crollo del Muro

La caduta 1953-1989. Dalla morte di Stalin al crollo del Muro

Il 2019 ha segnato il trentesimo anniversario degli avvenimenti che cambiarono l’Europa e il mondo. Proteste pacifiche, tavole rotonde, la rivoluzione di velluto in Cecoslovacchia o quella cantata dei paesi baltici, ma anche la destituzione violenta e l’assassinio del dittatore rumeno Ceaușescu e di sua moglie, misero il punto a quarant’anni di socialismo reale nei paesi dell’Europa centro-orientale. Tuttavia, ribaltando un famoso proverbio facente riferimento alla costruzione di Roma, si potrebbe dire che questi regimi non siano crollati in un giorno.