Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 11.33

Associazione Passione per Cremona: perché non siamo stati chiamati all’incontro con il comune?

Confidiamo pertanto che, in futuro, sia rispettata dai media una netta separazione tra configurazione giuridica e operativa di un ente del Terzo settore - quale associazione Passione per Cremona è - e struttura partitica di una formazione.

| Scritto da Redazione
Associazione Passione per Cremona: perché non siamo stati chiamati all’incontro con il comune?

Associazione Passione per Cremona: perché non siamo stati chiamati all’incontro con il comune?

Confidiamo pertanto che, in futuro, sia rispettata dai media una netta separazione tra configurazione giuridica e operativa di un ente del Terzo settore - quale associazione Passione per Cremona è - e struttura partitica di una formazione.

Egregio direttore, interveniamo in merito all’articolo apparso sulla Provincia del 1 febbraio 2020. Riportiamo fedelmente parte del titolo e incipit del pezzo. «Esclusa l’associazione pro sindaco», «sull’incontro fra i pendolari e l’amministrazione... è già polemica.

All’appuntamento con l’assessore Simona Pasquali e il dirigente Marco Pagliarini, infatti, non sono stati invitati i rappresentanti dell’associazione Passione per Cremona, che ha sostenuto la candidatura di Gianluca Galimberti alle elezioni».

Non entriamo nel merito della questione pendolari, poiché la nostra precisazione riguarda il metodo. L’associazione Passione per Cremona nasce nell’ottobre 2019, il suo ambito operativo e la sua definizione rientrano nella normativa stabilita dal Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117, pubblicato su GU n.179 del 2-8-2017 - Suppl. Ordinario n. 43. (...) L’associazione Passione per Cremona in quanto tale, perciò, è «apartitica e aconfessionale» come recita senza ambiguità il suo statuto.

Non è contro nessuno o pro qualcuno, si esprime e agisce per i fatti in nome del valore di cittadinanza attiva. Si potrà rilevare che anche questo significa «fare politica» e lo confermiamo, se l’accezione del termine è «interessarsi alla polis», ossia alla città.

Nulla a che vedere con organizzazioni partitiche. La lista civica Cittadini per Passione, con cui pensiamo di essere ancora confusi, si è sciolta e ha terminato il suo operato a elezioni amministrative concluse. Molti, tra associati e membri del direttivo di Passione per Cremona, non si erano nemmeno candidati. Il fatto che alcuni abbiano aderito all’associa - zione e siano tuttora iscritti a un partito attiene alla libera scelta individuale di ogni cittadino, il che non inficia l’az ione autonoma e indipendente dell’associa zione stessa.

La chiarezza è il motore del nostro impegno, finalizzato solo e unicamente a scopi solidaristici, civici e di utilità sociale. Confidiamo pertanto che, in futuro, sia rispettata dai media una netta separazione tra configurazione giuridica e operativa di un ente del Terzo settore - quale associazione Passione per Cremona è - e struttura partitica di una formazione.

Luigi Armillotta Presidente Associazione Passione per Cremona Primula Bazzani Vicepresidente

359 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online