Mercoledì, 08 dicembre 2021 - ore 13.48

(CR) Sono 1276 gli alberi tagliati in città negli ultimi 15 anni. Solo per 260 è prevista la ripiantumazione

Welfare ha concluso il censimento dal basso delle piante tagliate. Di fatto in questi ultimi 15 anni sono stati rimossi alberi per far posto ai parcheggi

| Scritto da Redazione
(CR) Sono 1276 gli alberi tagliati in città negli ultimi 15 anni. Solo per 260 è prevista la ripiantumazione (CR) Sono 1276 gli alberi tagliati in città negli ultimi 15 anni. Solo per 260 è prevista la ripiantumazione (CR) Sono 1276 gli alberi tagliati in città negli ultimi 15 anni. Solo per 260 è prevista la ripiantumazione (CR) Sono 1276 gli alberi tagliati in città negli ultimi 15 anni. Solo per 260 è prevista la ripiantumazione

(CR) Sono 1276 gli alberi tagliati in città negli ultimi 15 anni. Solo per 260 è prevista la ripiantumazione

 Welfare ha concluso il censimento dal basso delle piante tagliate. Di fatto in questi ultimi 15 anni sono stati rimossi alberi per far posto ai parcheggi in città eliminando viali sontuosi e freschi. Non è dato sapere dove sono state fatte le compensazioni.

(CR) Alberi Tagliati -15 via V.Dogana;-10 via Tofane; - 15 via S.Rocco (tot. – 1.007)

La Cop26,in corso a Glasgow, sta indicando che debbano essere piantati, oltre alla sostituzione di quelli tagliati, almeno 100 milioni di alberi all’anno  per 10 anni . Ed a Cremona ?

Con l’aiuto di Roberto siamo arrivati a censire che negli ultimi 15-20anni, da diverse amministrazioni , sono stati tagliati o per pericolosità o perché seccati 1007 alberi che non sono stati più sostituiti nei luoghi originari. Non abbiamo notizie, se nello stesso numero, siano stati ripiantati in altre parti della città.

I motivi principali di questa mancata sostituzione  sono:

*Incuria e scarsa manutenzione;

*Un pressione degli abitanti gli alberi sono stati tolti per creare parcheggi;

*Per un atteggiamento amministrativo e culturale: gli alberi in città sporcano, costano quindi meglio metterli lontani dai centri abitati;

*Purtroppo la creazione di nuovi spazi alberati  è stata una delle ultime priorità amministrative di diverse amministrazioni.

In totale come vedete dalle tabelle allegate negli ultimi 15-20 anni sono stati tagliati 1267 alberi.

Ad oggi il comune ha preso impegni precisi per ripiantarne 260 ( 190 x quelle tagliate nel 2021 e 60 nelle aree dell’ex armaguerra).

Ora dalla Cop26 di Glasgow vengo due fortissime indicazione:

-cento leader del mondo, che guidano i Paesi ospitanti l'86% delle foreste del globo, si sono impegnati a stroncare la deforestazione entro il 2030, mettendo sul tavolo  adeguati impegni finanziari;

-piantumare  in 10 anni 100 miliardi  di alberi all’anno ( 1000  miliardi di piante in totale) come contributo decisivo alla lotta per l’abbassamento della C02) visto che la popolazione mondiale è oggi di 7,753 miliardi  ne risulterebbe circa che si dovrebbero piantumare in media 12,89 alberi per abitante per 10 anni.

 Il comune sta predisponendo il piano del verde . Molti cittadini ritengono che lo stesso contenga questi elementi:

 1.)Va  definito il periodo temporale di validità del piano ( i dieci anni sono quelli consigliati dai vari esperti);

2.)Il comune ha dichiarato che oggi gli alberi censiti sono circa 26mila su 71 abitanti. Definire quanti alberi devono essere piantati per ottemperare agli obiettivi posti dalla Cop26 di Glasgow 2021;  

3.) E’da ribadire  il principio che gli alberi, a vario titolo tagliati sono da ripristinare entro un anno prioritariamente negli  stessi luoghi od in altri individuati più idonei. Al fine di limitare le polemiche è opportuno  presentare nel futuro contestualmente  il piano dei tagli e quello della ripiantumazione contestualmente;

4.)Per i nuovi insediamenti di ogni tipo-derivanti anche da ristrutturazioni- (industriali, civili e commerciali) sono da rendere più stringenti  gli obblighi di piantumazione in ragione dei mq di superfice indicando anche le specie erboree adatte a quella zona o quel terreno;

5.)Poichè la legge prevede la compensazione economica  nel caso di abbattimento di alberi che non possono essere ripiantumati in questo caso si propone di costituire un fondo verde in cui far confluire queste risorse in modo da evitare che finiscano su capitoli che nulla hanno a che vedere con la gestione del piano verde;

6.)Il piano dovrebbe anche prevedere alcuni azioni quali

*il ripristino dei viali alberati cittadini che sono stati via via smantellati in questi anni facendo convivere i parcheggi delle auto con la piantumazione;

*Il coinvolgimento del tessuto industriale e commerciale della nostra città che preveda piani di piantumazione nelle proprie aree su cui sono collocate le imprese ed anche la gestione di spazi pubblici ( come aiule ecc) di proprietà pubblica;

*sono da coinvolgere anche i privati chiedendo loro di piantumare nei loro giardini le essenze più adatte fornite dal comune;

*sono da coinvolgere le nuove generazioni nelle feste dell’albero impiegandoli direttamente sul campo nell’opera ti piantumazione e tenuta del verde nei cortile delle scuole di ogni ordine e grado;

*sono da coinvolgere gruppi di cittadini ed anziani a cui affidare la tenuta del verde in alcuni luoghi del quartiere con precise convenzioni.

 Red/welcr/gcst

Sotto la Tabella diffusa, in settembre, dall'assessorato al Verde del Comune di Cremona del taglio degli alberi. In ogni caso quelli  ripiantumati saranno circa 190 in quanto verranno sostituiti anche una 50ina di alberi seccati

Inviate pure le vostre segnalazioni con foto e commenti alla mail info@welfarecremona.it 

In allegato pagina de 'Il Piccolo'

 

 

 

 

 

 

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

6276 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online