Giovedì, 21 novembre 2019 - ore 17.21

Expo, Fassino: Ci abbiamo creduto fin dall’inizio. Dal 2014 coinvolti 800 Comuni

“Ci abbiamo creduto fin dall’inizio nell’Esposizione Universale e fin da subito ci siamo chiesti come rendere Expo un evento per tutto il Paese”.

| Scritto da Redazione
Expo, Fassino: Ci abbiamo creduto fin dall’inizio. Dal 2014 coinvolti 800 Comuni

Così è cominciato l’intervento di Piero Fassino, sindaco di Torino e presidente Anci, all’incontro “Expo dopo Expo: le eredità di Milano 2015” che si è tenuto oggi nell’Auditorium di Expo Milano 2015.

“Per questo – ha continuato Fassino – abbiamo realizzato un grande tour nel Paese, cominciato nel 2014, che ha coinvolto 500 Comuni. L’obiettivo è stato duplice, da un lato è stato quello di socializzare Expo e dall’altro è stato quello di valorizzare le diversità e le tipicità dei territori e di renderle parte dell’Esposizione Universale. In questi sei mesi, a Cascina Triulza, altri 300 Comuni hanno avuto la possibilità di valorizzare le loro eccellenze e di farle conoscere”.

Gli appuntamenti di Anci per Expo proseguiranno fino a fine ottobre. Domani in Expo si terrà La collina e i boschi, La giornata dell’autunno, ultima tappa di Anci per Expo al Padiglione Italia. Protagoniste dell’appuntamento sono la tradizione culturale della Regione Marche e quella gastronomica della città di Gorizia.

Si parte alle 17.15 sul palco del Padiglione Italia con lo spettacolo di poesia e musica "Le Marche tra Leopardi e Rossini”, a cura del Macerata Opera Festival, mentre sul palco del Cluster Tuberi e cereali andrà in scena l’appuntamento “Gorizia, la terra dove si incontrano popoli e sapori”, con show cooking e degustazioni.

771 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Expo Coldiretti, il riso Made in Italy conquista l’ Asia con + 44% Export

Expo Coldiretti, il riso Made in Italy conquista l’ Asia con + 44% Export

Con un aumento record del 44 per cento del valore delle esportazioni nel 2015 il riso Made in Italy conquista addirittura l’Asia. E’ quanto è emerso da una analisi della Coldiretti che ha volute dedicare al riso l’ultimo appuntamento della presenza degli agricoltori della Coldiretti ad Expo per ricordare il cereale piu’ consumato al mondo che è anche rappresentativo dell’equilibrio che esiste nell’attività agricola chiamata a svolgere un ruolo multifunzionale che garantisce sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale.