Sabato, 31 luglio 2021 - ore 04.28

Inghilterra.Il peggioramento dei rapporti lavorativi

| Scritto da Redazione
Inghilterra.Il peggioramento dei rapporti lavorativi

Il peggioramento dei rapporti lavorativi nel Regno Unito
In Inghilterra aumentano, per i prossimi mesi, le possibilità di scioperi generali dovuti ad una opposizione di massa alle politiche del governo: un sondaggio pubblicato nell’Aprile 2011 dal Chartered Institute of Personnel and Development delinea un inasprimento  nelle relazioni lavorative, soprattutto nel settore pubblico, dovute principalmente ai tagli e anche alle condizioni lavorative.

Sembra che le politiche della coalizione Conservativa-Liberal Democratica che è adesso al governo dal Maggio 2010, abbia causato oltre i molti tagli anche il congelamento degli stipendi e annunciato cambiamenti radicali al sistema delle pensioni.

In questo teso clima politico sono molti gli scioperi annunciati (gli insegnanti ne stanno preparando uno per giugno). Sono sempre di più a descrivere le relazioni (e le condizioni) lavorative in netto peggioramento.

I più sostengono che il Regno Unito stia entrando in un nuovo, ed evidentemente instabile, periodo delle relazioni industriali: ci si aspetta mole azioni e molti scioperi per I prossimi 18 mesi.

 
fonte:
L.U.T.T.E.S.
Liens Utiles à Terminer Toute forme d’Exclusion Sociale
Il progetto LUTTES nell’anno europeo di lotta contro la povertà e l’esclusione sociale  rientra nei programmi di supporto alle azioni realizzate per sostenere un ruolo attivo dei cittadini d’Europa nella vita sociale e nell’impegno civico.
Cgil Lombardia

1606 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

FREE TO CHOOSE  A LUBIANA PER SUPERARE GLI STEREOTIPI DI GENERE

FREE TO CHOOSE A LUBIANA PER SUPERARE GLI STEREOTIPI DI GENERE

Il 9 luglio la Capitale della Slovenia ospiterà il 4^ meeting transnazionale e il 10 luglio un importante evento di disseminazione del progetto europeo Free to Choose, che vuole superare gli stereotipi di genere nei ragazzi e che prevede l’utilizzo dell’omonimo “gioco da tavolo”, il cui prototipo finale sarà presentato in anteprima europea proprio a Lubiana, con sessioni ludiche per i giovani sloveni.