Martedì, 17 maggio 2022 - ore 12.54

Diretta della 12^ tappa del Giro d’Italia 2021 -VINCE ANDREA VENDRAME - Cade Alessandro De Marchi

Siena-Bagno di Romagna (209 km) - Si passa nei luoghi di nascita di Gino Bartali e gli Appennini sono ancora protagonisti con 4 Gpm e 3700 metri di dislivello. L'ultima salita sarà un terza categoria a 10 dal traguardo prima della picchiata verso Bagno di Romagna. Tappa per fughe da lontano.

| Scritto da Redazione
Diretta della 12^ tappa del Giro d’Italia 2021 -VINCE ANDREA VENDRAME -  Cade Alessandro De Marchi

I partecipanti al Giro d'Italia 2021

Tutte le tappe, i percorsi e le altimetrie del Giro d'Italia 2021

 

Classifica generale Giro d'Italia 2021 DOPO 12^ tappa

ROSA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
CICLAMINO
SAGAN Peter
BORA - HANSGROHE
 
AZZURRA
BOUCHARD Geoffrey
AG2R CITROEN TEAM
 
 
 
 
 
BIANCA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
 
 
 



Classifica Big Giro d’Italia 2021 DOPO 12^ tappa:

1 1 – BERNAL Egan INEOS Grenadiers 20 48:29:23

2 2 – VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 0:45

3 3 – CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 1:12

4 4 – CARTHY Hugh EF Education – Nippo 1:17

5 5 – YATES Simon Team BikeExchange 1:22

6 6 – BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 1:50

7 7 – EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 2:22

8 8 – CICCONE Giulio Trek – Segafredo 2:24

9 9 – FOSS Tobias Team Jumbo-Visma 2:49

10 10 – MARTÍNEZ Daniel Felipe INEOS Grenadiers 3:15

11 12 ▲1 BARDET Romain Team DSM 3:29

12 13 ▲1 VALTER Attila Groupama – FDJ 3:51

13 14 ▲1 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 4:04

14 15 ▲1 MOSCON Gianni INEOS Grenadiers 4:25

15 16 ▲1 TAARAMÄE Rein Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 5:43

16 17 ▲1 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 7:04

17 18 ▲1 MARTIN Dan Israel Start-Up Nation 7:06

18 19 ▲1 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 7:16

19 21 ▲2 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo 7:49

20 23 ▲3 SCHULTZ Nick Team BikeExchange 8:45

 


L’ordine d’arrivo della tappa di oggi:

  •  1    VENDRAME ANDREA       AG2R CITROËN TEAM        5:43:48
  • 2     HAMILTON CHRIS             TEAM DSM          S.T.
  • 3      BRAMBILLA GIANLUCA     TREK – SEGAFREDO              0:15
  • 4      BENNETT GEORGE           TEAM JUMBO-VISMA        0:15
  • 5      VISCONTI GIOVANNI         BARDIANI-CSF-FAIZANÈ      1:12
  • 6      BOUCHARD GEOFFREY    AG2R CITROËN TEAM        1:25
  • 7      EDET NICOLAS     COFIDIS, SOLUTIONS CRÉDITS             1:47
  • 8      PETILLI SIMONE INTERMARCHÉ – WANTY – GOBERT MATÉRIAUX             1:47
  • 9      HONORÉ MIKKEL FRØLICH               DECEUNINCK – QUICK STEP              3:00
  • 10    RAVANELLI SIMONE        ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC     4:19

 TV E STREAMING – Gli appassionati potranno seguire la tappa sia in diretta tv su Rai Due ed Eurosport che in diretta streaming su Rai Play, Eurosport Player, Sky Go, Dazn e Discovery+.


 

DIRETTA:

17.30 – Nibali taglia il traguardo con 8″ di vantaggio sul gruppo maglia rosa

17.25 – Intanto nel gruppo è Nibali ad andare in fuga

17.21 – Terzo posto per Brambilla, che batte Bennett

17.20 – Parte Andrea Vendrame ed è vittoria! Hamilton non ne ha più e rimane dietro

17.17 – Vendrame supera l’australiano. Bennett e Brambilla non collaborano

17.17 – Vendrame supera l’australiano. Bennet e Brambilla non collaborano

17.16 – Scatta Hamilton! Vendrame lo segue a ruota

17.13 – Nuovo tentativo di Brambilla

17.11 – Bennet prende qualche metro in discesa

17.08 – Nel gruppo Ciccone e Nibali provano ad attaccare la maglia rosa

17.06 – Brambilla scatta e si aggiudica il GPM

17.05 – Bennet attacca! Gli altri tre però rispondono e rimangono incollati

17.02 – Brambilla e Bennet raggiungono Hamilton e Vendrame

16.59 – Hamilton aumenta il ritmo ed è il primo a riportarsi su Vendrame

16.56 – Brambilla, Bennet e Brambilla provano a ricucire su Vendrame: 10″

16..51 – Andrea Vendrame ha 11″ sul terzetto inseguitore: mancano 16km al traguardo

16.48 – Vendrame all’attacco!

16.45 – Brambilla tenta la fuga in testa. Ritardo del gruppo dato a 12’08”

16.32 – In testa rimangono Vendrame, De Bondt, Ravanelli, Visconti, Edet, Honore, Albanese, Bennet, Hamilton e Brambilla, che hanno 11″ sul gruppetto inseguitore. Gruppo maglia rosa a 11’09”

16.20 – 38km al traguardo: 10’17” il vantaggio dei fuggitivi. Intanto è tornato a splendere il sole

16.07 – Bouchard si aggiudica anche il GPM del Passo della Calla e allunga ulteriormente su Albanese, secondo nella classifica scalatori

16.00 – Mancano 50km al traguardo: i 15 di testa ha 12’17” di vantaggio. Meno di 3km al GPM

15.43 – Gli inseguitori raggiungono il gruppetto di testa, mentre il gruppo maglia rosa è a 10’52”

15.32 – In testa rimangono Vendrame, Ravanelli, Albanese, Bennet, Hamilton, Brambilla, Ulissi e Honore. 22″ sui diretti inseguitori, mentre il gruppo maglia rosa è a 10’05”

15.19 – Quattro corridori provano ad allungare quando mancano 70km al traguardo

15.14 – Ora la pioggia si fa molto intensa: gruppo di testa con 9’10” di vantaggio, inizia la discesa

15.06 – Bouchard si aggiudica il gran premio della montagna e consolida la leadership nella classifica dedicata agli scalatori

15.02 – Sale a 9’20” il vantaggio del gruppo di testa

14.41 – Qualche goccia di pioggia nella salita che porta al Passo della Consuma.

14.29 – Ancora aggiornamenti sulle condizioni di De Marchi: l’italiano ha rimediato una frattura alla clavicola e a quattro costole, con contusione polmonare non emotoracica.

14.15 – I 16 fuggitivi entrano ora negli ultimi 100 km, con un vantaggio sugli inseguitori stabile sugli 8′.

14.00 – Il distacco tra testa e gruppo si attesta ora sugli 8′. Aggiornamenti su De Marchi da parte di Claudio Cozzi dall’ammiraglia della Israel Start-Up Nation: è sempre rimasto cosciente, c’è un trauma toracico ancora da valutare.

13.50 – Si continua su un ritmo piuttosto blando: il ritardo del gruppo dalla testa della corsa è di circa 6’40”.

13.41 – Bouchard passa per primo al GPM, seguito da De Bondt, Vendrame e Ulissi.

13.23 – Nicolas Edet si unisce alla testa della corsa, dove si trovano ora 16 uomini. Nel frattempo, inizia la salita.

13.12 – Anche Giovanni Visconti (Bardiani-CSF-Faizanè) si è unito al gruppo di testa, che quindi è ora composto da 15 corridori.

13.11 – Si ritira anche Fausto Masnada (Deceuninck Quick-Step) per problemi fisici, pochi minuti dopo il ritiro di Gino Mader (Bahrain Victorius), ancora sofferente per la caduta di ieri, e di Alex Dowsett (Israel Start-Up Nation).

13.05 – 142 km al traguardo, dopo vari tentativi inizia la fuga con 14 uomini al comando: Geoffrey Bouchard, Andrea Vendrame (AG2R Citroën), Dries De Bondt (Alpecin-Fenix), Simone Ravanelli, Natnael Tesfatsion (Androni-Sidermec), Mikkel Honoré (Deceuninck-QuickStep), Vincenzo Albanese (EOLO-Kometa), Simone Petilli (Intermarché-Wanty-Gobert), Guy Niv (Israel Start-Up Nation), George Bennett (Jumbo-Visma), Victor Campenaerts (Qhubeka-Assos), Chris Hamilton (Team DSM), Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Diego Ulissi (UAE Team Emirates).

12.42 – Arrivano notizie confortanti sulle condizioni di Alessandro De Marchi

12.19 – De Marchi viene immobilizzato, il suo Giro d’Italia finisce qui: accertamenti in ospedale per l’ex maglia rosa. E’ sempre stato vigile e cosciente De Marchi e questo è comunque confortante

12.15 – In attesa di saperne di più sulle condizioni di De Marchi intanto si è staccato un drappello molto numeroso di cui fa parte anche Alberto Bettiol

12.13 – Il corridore a terra è Alessandro De Marchi

Inizio complicato della 12^ tappa del Giro d’Italia 2021 con partenza da Siena e arrivo a Bagno di Romagna. Il gruppo è partito a tutta e ci sono state due cadute nei primi chilometri di corsa. La seconda quella più brutta, che ha visto come sfortunato protagonista Alessandro De Marchi. Il friulano, ex maglia rosa di questa edizione, è stato immobilizzato e poi trasportato in ambulanza al più vicino ospedale per accertamenti. Il corridore, come ha fatto sapere la Israel Start-Up Nation, è sempre rimasto vigile. Il suo Giro finisce qui, la speranze è che si tratti soltanto di una bruta botta. Per lui si tratta di un trauma toracico, con probabile frattura della clavicola.

La cosa più importante e’ che e’ stato sempre cosciente, non ha preso un colpo in testa. La sua salute non e’ pregiudicata“, ha detto il direttore sportivo del team Israel Nicky Sorensen a RaiSport, confermando che De Marchi è stato portato all’ospedale di Firenze.

 

 

 
   

12.12 – Corridore della Israel Start-Up Nation a terra dopo una caduta: soccorritori in azione

12.06 – Marc Soler molto dolorante al fianco, lo spagnolo, 11esimo in classifica, potrebbe ritirarsi da un momento all’altro

11.48 – Fiorelli intanto è stato ripreso, c’è bagarre in testa al gruppo per entrare nella fuga giusta

11.45 – Soler in scia all’ammiraglia per rientrare in gruppo: rischia qualcosa lo spagnolo

11.43 – Tra i corridori coinvolti c’è Marc Soler (Movistar)

11.41 – C’è una caduta in fondo al gruppo, coinvolti quattro corridori che si rialzano subito

11.40 – Subito un attacco solitario di Filippo Fiorelli (Bardiani CSF Faizané)

 


 

Diretta della 11^ tappa del Giro d’Italia 2021 - VINCE MAURO SCHMID

L’ordine d’arrivo della 11^ tappa:

1 SCHMID Mauro Team Qhubeka ASSOS 100 80 4:01:55

2 COVI Alessandro UAE-Team Emirates 40 50 0:01

3 VANHOUCKE Harm Lotto Soudal 20 35 0:26

4 DE BONDT Dries Alpecin-Fenix 12 25 0:41

5 GUGLIELMI Simon Groupama – FDJ 4 18 ,,

6 BATTAGLIN Enrico Bardiani-CSF-Faizanè 15 0:44

7 KLUGE Roger Lotto Soudal 12 1:23

8 GAVAZZI Francesco EOLO-Kometa 10 1:37

9 VAN DER HOORN Taco Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 8 1:43

10 NAESEN Lawrence AG2R Citroën Team 6 1:59

11 BERNAL Egan INEOS Grenadiers 5 3:09

12 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 4 3:12

13 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 3 3:32

14 CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 2 3:35

15 YATES Simon Team BikeExchange 1 ,,

16 FOSS Tobias Team Jumbo-Visma ,,

17 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo 3:39

18 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 3:41

Classifica generale Giro d'Italia 2021 DOPO LA 10^ tappa

ROSA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
CICLAMINO
SAGAN Peter
BORA - HANSGROHE
 
AZZURRA
BOUCHARD Geoffrey
AG2R CITROEN TEAM
 
 
 
 
 
BIANCA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
 
 
 

 

Classifica Big Giro d’Italia 2021 DOPO 11^ tappa:

BERNAL Egan INEOS Grenadiers 20 42:35:21

2 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 0:45

3 CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 1:12

4 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 1:17

5 YATES Simon Team BikeExchange 1:22

6 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 1:50

7 EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 2:22

8 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 2:24

9 FOSS Tobias Team Jumbo-Visma 2:49

10 MARTÍNEZ Daniel Felipe INEOS Grenadiers 3:15

11 SOLER Marc Movistar Team 3:19

12 BARDET Romain Team DSM 3:29

13 VALTER Attila Groupama – FDJ 3:51

14 NIBALI Vincenzo Trek – Segafredo 4:11

15 MOSCON Gianni INEOS Grenadiers 4:25

16 TAARAMÄE Rein Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 5:43

17 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 7:04

18 MARTIN Dan Israel Start-Up Nation 7:06

19 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 7:16

20 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 7:23

CLASSIFICA A PUNTI (maglia ciclamino):

  1. Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) 108 punti
  2. Fernando Gaviria (UAE-Emirates) 91
  3. Davide Cimolai (Israel) 91

CLASSIFICA MIGLIOR SCALATORE (maglia azzurra):

  1. Geoffrey Bouchard (AG2R Citroen Team) 51 punti
  2. Egan Bernal (Ineos Grenadiers) 48
  3. Gino Mader (Bahrain Victorious) 44

CLASSIFICA MIGLIOR GIOVANE (maglia bianca):

  1. Egan Bernal (Ineos Grenadiers) 42h35’21”
  2. Aleksandr Vlasov (Astana) +45″
  3. Remco Evenepoel (Deceuninck-Quick Step) +2’22”

 

 

703 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

FREE TO CHOOSE  A LUBIANA PER SUPERARE GLI STEREOTIPI DI GENERE

FREE TO CHOOSE A LUBIANA PER SUPERARE GLI STEREOTIPI DI GENERE

Il 9 luglio la Capitale della Slovenia ospiterà il 4^ meeting transnazionale e il 10 luglio un importante evento di disseminazione del progetto europeo Free to Choose, che vuole superare gli stereotipi di genere nei ragazzi e che prevede l’utilizzo dell’omonimo “gioco da tavolo”, il cui prototipo finale sarà presentato in anteprima europea proprio a Lubiana, con sessioni ludiche per i giovani sloveni.