Domenica, 02 ottobre 2022 - ore 11.20

Immigrazione dal Nordafrica.

| Scritto da Redazione
Immigrazione dal Nordafrica.

Appello EveryOne: nel caso l'Italia attui politiche xenofobe, prevedere piani di accoglienza il linea con la convenzione di Ginevra. Roma, 22 febbraio 2011. Il Gruppo EveryOne, organizzazione internazionale per i diritti umani con sede in Italia, plaude le parole di Melissa Fleming, portavoce dell'Alto Commissario Onu per i Rifugiati, che da Ginevra, in previsione di nuovi flussi di profughi dalla Libia verso l'Italia, ha chiesto al nostro governo: "Per favore, non respingeteli. E' il momento di mostrare spirito umanitario e generosità verso gente che ha subito un forte trauma". La Fleming ha ricordato che ci sono in Libia più di 8000 rifugiati politici registrati dall'UNHCR e circa 3000 richiedenti asilo provenienti da Sudan, Eritrea, Somalia, Ciad, Iraq e Territori palestinesi. "L'appello dell'Alto Commissario è in linea con quanto prevede la Convenzione di Ginevra," scrive EveryOne in un breve lettera all'UNHCR e alle istituzioni Ue, "e qualsiasi paese civile dovrebbe attenervisi sia per rispetto delle leggi internazionali, sia per quei sentimento di solidarietà che è alla base della civiltà, della democrazia e dei valori morali su cui si fondano le nazioni moderne. Ci preme tuttavia ricordare all'Alto Commissario e alle istituzioni dell'Unione europea che l'Italia conduce da anni politiche in totale violazione della Convenzione di Ginevra e delle Carte internazionali che proteggono i profughi e gli sfollati, attuando respingimenti illegittimi, approvando leggi che criminalizzano l'immigrazione da paesi in crisi umanitaria, perseguitando le etnie e le razze provenienti da paesi poveri. Non a caso, alcuni ministri italiani appartengono a movimenti dichiaratamente xenofobi e antieuropei. Ecco perché chiediamo all'UNHCR e al Parlamento europeo di continuare a pretendere dell'Italia il rispetto degli accordi internazionali sull'immigrazione, ma, contemporaneamente, di prevedere piani di accoglienza riservati ai profughi e agli sfollati all'interno di paesi non complici di politiche xenofobe e rispettosi della Convenzione di Ginevra, salvo poi valutare procedure di infrazione contro chi tradisca i precetti della Convenzione di Ginevra e della Carta dei diritti fondamentali nell'Ue".

EveryOne Group
+39 393 4010237 :: +39 331 3585406 
info@everyonegroup.com :: www.everyonegroup.com


 

2309 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria