Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 03.10

Minacce e botte a ex soci per credito, arrestato imprenditore

Spedizioni punitive nel Mantovano e a Parma, presi due complici

| Scritto da Redazione
Minacce e botte a ex soci per credito, arrestato imprenditore

Ha tentato di recuperare con la forza un credito da due ex soci. N.G., imprenditore nel settore della produzione e commercializzazione dei pallets, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Mantova al termine di una complessa indagine.

Con lui sono finiti in carcere anche due complici, S.M. e D.G.V., entrambi 38enni. Rapina e tentata estorsione in concorso le accuse nei confronti dei tre.

All'inizio di ottobre, l'imprenditore arrestato ha convocato nel suo capannone a Pegognaga, nel Mantovano, un ex socio per discutere di un credito di 500mila euro. Per intimorirlo, durante l'incontro hanno fatto irruzione tre uomini armati di pistola, e col passamontagna a coprire il volto, che hanno minacciato, percosso e rapinato l'ex socio. I tre erano stati assoldati dall'imprenditore dei pallets.

Lo scorso 21 ottobre, inoltre, l'uomo si è recato a Parma, nell'azienda dell'altro socio, per riscuotere altri 250mila euro. Picchiato e minacciato, l'uomo non si è lasciato intimidire e ha denunciato tutto alla Questura di Mantova. Le complesse indagini, tuttora in corso, hanno permesso di stabilire il coinvolgimento anche di personaggi legati alla criminalità organizzata. (ANSA

425 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria