Sabato, 31 ottobre 2020 - ore 07.36

Proteggi il cervello e tieni alla larga il declino cognitivo con un sano stile di vita

Cambiare il proprio stile di vita aiuta a proteggere il cervello dal declino cognitivo: ecco quali sono i cambiamenti da abbracciare sin da subito.

| Scritto da Redazione
Proteggi il cervello e tieni alla larga il declino cognitivo con un sano stile di vita

La nostra salute dipende molto da ciò che scegliamo di fare. Per proteggere il cervello e ridurre il declino cognitivo che precede condizioni come la demenza, ad esempio, è fondamentale condurre uno stile di vita sano. Ma quali sarebbero i cambiamenti da apportare sin da subito? Alcuni li conosciamo bene: smettere di fumare può ad esempio proteggere il nostro cervello, oltre che i nostri polmoni e la nostra salute in generale. Fra le modifiche da apportare vi sono anche quelle che riguardano l’alimentazione, e non solo!

Gli autori di un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American Geriatrics Society ci spiegano quali sono i cambiamenti utili per proteggere il cervello dal declino cognitivo e dal rischio di demenza. Per analizzare la questione, gli autori hanno arruolato un campione di 119 individui di età superiore ai 65 anni. I partecipanti avevano già cominciato a soffrire di un iniziale declino cognitivo.

I volontari sono stati divisi in due gruppi, quello di intervento e quello di controllo. Quest’ultimo ha ricevuto informazioni online relative alla demenza e ai fattori di rischio legati allo stile di vita. Il primo gruppo ha invece ricevuto istruzioni più dettagliate e un maggiore supporto per cambiare le proprie abitudini quotidiane.

Ebbene, dopo sei mesi di follow up i membri del gruppo di intervento hanno mostrati chiari miglioramenti nei punteggi cognitivi rispetto ai membri del gruppo di controllo.

Fra i cambiamenti apportati allo stile di vita si segnalano:

    • Lo svolgimento di attività fisica
    • L'adozione di una dieta più sana, come quella mediterranea
    • Un maggiore impegno cognitivo generale.

I risultati suggeriscono insomma che i cambiamenti basati sullo stile di vita possono effettivamente modificare il decorso del declino cognitivo di un paziente.

Sappiamo da tempo che cambiamenti dello stile di vita come questi possono ridurre il rischio di demenza nella popolazione generale. Ciò che questo studio aggiunge è che con il giusto intervento, le persone che soffrono di declino cognitivo possono mantenere una neuroplasticità sufficiente per permettere al loro cervello di 'riprendersi' dal declino.

273 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria