Martedì, 26 gennaio 2021 - ore 16.06

Renzi apre la crisi: ''I ministri di Italia Viva escono dal governo''

Matteo Renzi annuncia le dimissioni di Teresa Bellanova, Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto aprendo ufficialmente la crisi di governo

| Scritto da Redazione
Renzi apre la crisi: ''I ministri di Italia Viva escono dal governo''

 

19:50 – Matteo Salvini si frega le mani e affida ai suoi profili social il commento sulla crisi di governo.

 

19:40 – Le reazioni di PD e M5S. Il vicecapogruppo Pd alla Camere Michele Bordo ha così commentato le parole del leader di Italia Viva: “Renzi apre la crisi, la destra di Salvini e Meloni stappa lo champagne. Che capolavoro”. Fabio Massimo Castaldo, vicepresidente del Parlamento Ue ed esponente M5s gli fa eco: “Al posto di spendere ogni energia per uscire insieme dalla crisi sanitaria, economica e sociale, Renzi preferisce aprire anche la crisi della serietà. Voltiamo pagina per proteggere l'Italia”.

19:30 – Nessun veto ad un governo Conte ter. Lo sottolinea lo stesso Matteo Renzi durante il suo discorso con cui ha avviato la crisi: “Non abbiamo veti su nessuno, né pregiudizi su alcuno. Andare in Parlamento non è una concessione ma un elemento fondamentale. Se vorrà venire, ci troverà in Parlamento. A lui la scelta. Ma come non c'è alcun veto o pregiudizio da parte nostra, sia chiaro che sia per questa maggioranza che per una eventuale forma diversa, non c'è un solo nome per Palazzo Chigi. Chi dice 'o tizio o voto' è irresponsabile”.

18:35 – In conferenza stampa alla Camera dei Deputati, Renzi ha così argomentato la decisione del suo partito di abbandonare la maggioranza: “È molto più difficile lasciare una poltrona che aggrapparsi allo status quo. Noi viviamo una grande crisi politica, stiamo discutendo dei pericoli legati alla pandemia. Davanti a questa crisi il senso di responsabilità è quello d risolvere i problemi, non nasconderli”. “La crisi politica – aggiunge – non è aperta da Italia Viva, è aperta da mesi. Abbiamo chiesto tre questioni al premier. Il primo è di metodo: non consentiremo a nessuno di avere pieni poteri, abbiamo fatto un governo per non darli a Salvini”. Tra gli appunti dell’ex rottamatore all’attuale premier c’è l’eccessivo utilizzo delle dirette TV e la delega ai servizi. 

18:25 – Matteo Renzi annuncia l'uscita dei ministri di Italia Viva dal governo.

16:30 – Durante il vertice con il premier Giuseppe Conte, il capo dello Stato Sergio Mattarella ha auspicato l’uscita rapida dalla situazione di incertezza che giunge in un momento di particolare emergenza per la pandemia, riferisce l’Ansa. All’uscita da Palazzo Chigi, Conte si è soffermato con i giornalisti presenti ribadendo: “Ho sempre detto che governo può andare avanti solo con il sostegno di tutte le forze di maggioranza. Credo che una crisi non sarebbe compresa dal Paese in un momento in cui ci sono tante sfide”. “Mi auguro – ha aggiunto – che non si arrivi alle dimissioni anche perché sto lavorando per un patto di fine legislatura. Ci sono delle discussioni su alcuni temi, Italia Viva evidentemente le ha già annunciate ma come avete visto sul Recovery Plan se ci si siede intorno a un tavolo si migliorano le cose. Io fino all'ultima ora lavorerò per rafforzare la coalizione. L'interesse dei cittadini viene prima di tutto”.

16:05 – Dalla Cassazione una sentenza svolta nell'omicidio di Yara? La difesa di Bossetti potrà accedere ai reperti

15.20 – L'Ansa scrive, citando fonti interne alla maggioranza di Governo, che il Presidente del Consiglio Conte ha avuto un “incontro interlocutorio” con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La conferenza stampa di Renzi è prevista alle 17.30 

15.00 – Nel Consiglio dei Ministri notturno è stato approvato il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Abbiamo preparato uno speciale per spiegare cos'è e a cosa serve.

 

181 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria