Domenica, 02 ottobre 2022 - ore 18.36

Trump ignorò l’allarme a gennaio e vuole riaprire le scuole

Trump ignorò l’allarme a gennaio e vuole riaprire le scuole

| Scritto da Redazione
Trump ignorò l’allarme a gennaio e vuole riaprire le scuole

Il presidente Usa, Donald Trump - in «oltre una dozzina di briefing classificati» preparati appositamente per lo Studio Ovale già a gennaio e febbraio - era stato avvisato dalle agenzie di intelligence sui rischi della diffusione del nuovo coronavirus, che però ha deciso di ignorare. Lo rivela il Washington Post, citando funzionari ed ex funzionari Usa. Nei report giornalieri per il presidente, si tracciava la diffusione del virus, si avvertiva che la Cina stava minimizzando la minaccia, e «si prefigurava la prospettiva di catastrofiche conseguenze politiche ed economiche». Inoltre, il presidente afferma che gli Stati dovrebbero «considerare seriamente» la riapertura delle loro scuole pubbliche prima della fine dell’anno scolastico, anche se dozzine hanno già detto che sarebbe pericoloso per gli studenti tornare fino all’estate o all’autunno. Solo pochi Stati hanno preso in considerazione pubblicamente le prime aperture, tra cui il Montana, secondo cui i distretti scolastici possono riprendere le lezioni in classe il 7 maggio. Il suggerimento di Trump in una chiamata lunedì con i governatori ha attirato le critiche di alcuni funzionari dell’istruzione, che affermano che un rapido ritorno comporterebbe rischi maggiori e poco beneficio. Nessuno dei governatori ha al momento accolto il suggerimento.

 

 
296 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria