Mercoledì, 14 aprile 2021 - ore 20.00

Vivicittà,si corre nel carcere di Rebibbia a Roma

| Scritto da Redazione
Vivicittà,si corre nel carcere di Rebibbia a Roma

Vivicittà in carcere, per costruire spazi di libertà: domani si corre nel carcere di Rebibbia a Roma
Il 30 maggio Vivicittà farà tappa nel carcere di Aosta, il 4 giugno in quello di Busto Arsizio (Varese) e il 15 giugno a Firenze, nell’Istituto di pena di Sollicciano

Roma, 28 maggio. Vivicittà, la corsa dell'Uisp che varca i cancelli degli istituti penitenziari italiani, non si ferma più. Domani, mercoledi 29 maggio, si corre a Rebibbia, nuovo complesso. Il 30 Vivicittà nel carcere di Aosta, il 4 giugno in quello di Busto Arsizio (Varese) e il 15 giugno a Firenze, nell’Istituto di pena di Sollicciano.

“Vivicittà contribuisce a costruire spazi di libertà – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – anche in luoghi angusti come quelli di un carcere, Vivicittà aiuta a non perdere la dignità e a sentire il proprio corpo con umanità e rispetto, per se e per gli altri. Grazie allo sport si entra in contatto con queste strutture tradizionalmente separate dalla società e si conoscono le reali condizioni di vita dei detenuti e delle detenute”.

Mercoledì 29 maggio Vivicittà arriva nel carcere di Rebibbia Nuovo complesso. Dalle 16 alle 18 le porte del carcere romano si apriranno a tutti coloro che vorranno trascorrere un pomeriggio di sport e dignità. Previste sia la 12 chilometri competitiva sia la 4 chilometri non competitiva. Lungo il perimetro interno delle mura carcerarie, correranno fianco a fianco atleti esterni e detenuti, molti dei quali tesserati Uisp con le associazioni Albatros e La Rondine.

Vivicittà-Porte Aperte nel carcere di Aosta si terrà giovedì 30 maggio, con partenza alle 9. Parteciperanno circa sessanta atleti: 25 studenti dell’Istituto tecno-professionale Corrado Gex di Aosta, quindici atleti della società Calvesi, e 20 detenuti.

Il 4 giugno alle 14 si correrà anche nella Casa circondariale di Busto Arsizio. Qui la formula scelta dall'Uisp Varese prevede quattro squadre per una staffetta a sei e una gara individuale di resistenza. Si correrà lungo un anello di 250 metri all’interno del perimetro della Casa circondariale.

A Firenze la manifestazione nell'Istituto di pena di Sollicciano si terrà il 15 giugno e verrà preceduta da un corso di atletica leggera, realizzato con il gruppo sportivo "Le Torri". All’iniziativa partecipano 300 detenuti. L’attività si svolge all'interno degli impianti sportivi e dei cortili dell'Istituto di Sollicciano, le discipline proposte sono: corsa veloce, campestre, staffetta, salto in alto e lancio del peso. Mercoledì 29 maggio si terrà una gara podistica propedeutica al Vivicittà vero e proprio di sabato 15 giugno.


Ufficio stampa Uisp, Ivano Maiorella ed Elena Fiorani, tel. 06-43984316


Ivano Maiorella
Responsabile Ufficio stampa e comunicazione Uisp
Sede nazionale Uisp: Largo Nino Franchellucci, 73 - 00155 Roma
Tel. 06/43984340-316
i.maiorella@uisp.it

 

835 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria