Martedì, 17 maggio 2022 - ore 20.15

25 marzo - Per me si va… Percorsi narrativi sulla Comoedia dantesca di e con Luigi Ottoni

La Libreria cremasca celebra il Dantedì con uno spettacolo teatrale scritto e interpretato da Luigi Ottoni

| Scritto da Redazione
25 marzo - Per me si va… Percorsi narrativi sulla Comoedia dantesca di e con Luigi Ottoni

A conclusione dell'anno di celebrazioni per i settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, la Libreria Cremasca propone uno spettacolo teatrale di e con Luigi Ottoni nella splendida cornice storica delle scuderie di Palazzo Terni de Gregorj.

Nel 2020 il Consiglio dei Ministri ha deliberato che il 25 marzo, data d’inizio del viaggio ultraterreno narrato nella Divina Commedia, fosse proclamata giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. Nel 2021 il cosiddetto Dantedì ha segnato l’avvio delle celebrazioni per i settecento anni della morte di Dante Alighieri che si concluderanno il 25 marzo di quest’anno.

Per questo la Libreria Cremasca ha deciso di organizzare un evento che si terrà proprio il 25 marzo - Dantedì nelle scuderie di Palazzo Terni de’ Gregorj. Per me si va… Percorsi narrativi sulla Comoedia dantesca, è uno spettacolo teatrale scritto e interpretato da Luigi Ottoni. È un punto di partenza alla scoperta dei percorsi meno frequentati da studiosi, linguisti, declamatori che pure si diramano dalla Commedia di Dante. Sono percorsi di resa incondizionata al destino degli umani, di coraggio oltre misura alla ricerca di una conoscenza che non potrà mai essere condivisa con chi resta, di stoica accettazione dell'incredibile assenza di pietà nel cuore di chi ordisce trame, di saggezza e formazione umana di fronte alla rivelazione dell'eterno. Attraverso la parola che è anche musica ci si incamminerà nel poema entrando a nostra volta nella “selva oscura” dove, ridestandoci da un sonno a cui un nostro traviamento ci ha costretto, ci troviamo di fronte all'allegoria della vita, di tutte le vite conosciute o che capiterà di conoscere. Una bufera infernale che richiama quella della passione amorosa alla quale non si è stati capaci di resistere, avvolgerà il racconto della colpa di Francesca… un disagio sempre più forte si avvertirà nelle parole di Ugolino della Gherardesca che, nella tenebra della sua Torre della Fame, divora e non divora i morti corpi degli amati figli… nel dirupato fondo del cerchio dove sono castigati i fraudolenti, si odono gli echi dell'enigmatico racconto che il Poeta mette in bocca ad Ulisse: oltre le colonne d'Ercole, oltre il limite che un dio aveva messo all'ambizione e all'ardire dell'uomo, egli aveva spronato i suoi compagni a ‘conoscere’ attraverso un'impresa insensata… Ma l'indicazione più preziosa per un cammino alto nella vita è la consapevolezza che la grande, la vera poesia, abbia sempre il carattere di un dono: quello che Dante ha lasciato all'uomo.

 

Luigi Ottoni 

Attore e regista, è nato ad Ascoli Piceno. Ha frequentato l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica ‘Silvio D’Amico’ di Roma ed è stato allievo di Orazio Costa e Luca Ronconi. Si è diplomato con un saggio sull’Albergo dei poveri di Maxim Gorkij sotto la direzione di Andrea Camilleri. Ha alternato l’attività di attore e di regista in compagnie primarie e per dodici stagioni al Piccolo Teatro di Milano, partecipando, come interprete della Tempesta di Shakespeare per la regia di Giorgio Strehler, alla tournée mondiale del 1983/84. Nel 1982 è stato invitato in Spagna alla ‘Escuela Municipal de Teatro’ di Saragozza come docente di Commedia dell’Arte, incarico che ha ricoperto per tre anni. È proprio dal linguaggio delle maschere che ha sviluppato una personale ricerca sull’espressione che trasferisce alla lettura interpretativa di testi letterari e teatrali.

Luigi Ottoni

 

PARTECIPAZIONE

L'evento che si terrà venerdì 25 marzo 2022 alle ore 21,00 nelle scuderie di Palazzo Terni de’ Gregorj (via Dante Alighieri, 20 - Crema).

La partecipazione è gratuita. Durante la serata verranno raccolte donazioni a favore all'associazione Assistenza Disabili Fisici e Psichici Ginevra Terni de’ Gregory ETS – ODV.

Ingresso libero fino a esaurimento dei 64 posti. Nel rispetto delle normative anti Covid-19, per accedere alla sala conferenze è necessario esibire il certificato vaccinale (‘super green pass’) e indossare la mascherina FFP2 per tutta la durata dell’evento.

 

 

319 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria