Lunedì, 27 gennaio 2020 - ore 10.55

A novembre anche a Cremona torna il Festival dei Diritti 2019

Oltre 90 eventi fra spettacoli, mostre, incontri, presentazioni, film e documentari per immaginare i profili del nostro futuro e recuperare il diritto di viverlo: a Cremona, Lodi, Mantova e Pavia dal 1° novembre al 20 dicembre torna il Festival dei Diritti.

| Scritto da Redazione
A novembre anche a Cremona torna il Festival dei Diritti 2019

A novembre anche a Cremona torna il Festival dei Diritti 2019

Conto alla rovescia per l’inizio del festival promosso da CSV Lombardia Sud che coinvolgerà le province di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia. Sostenibilità, cultura, cambiamento e solidarietà al centro di 95 eventi organizzati da 185 associazioni e altri enti. In calendario incontri e racconti, dibattiti, presentazioni di libri e proiezioni di film a ingresso gratuito

Oltre 90 eventi fra spettacoli, mostre, incontri, presentazioni, film e documentari per immaginare i profili del nostro futuro e recuperare il diritto di viverlo: a Cremona, Lodi, Mantova e Pavia dal 1° novembre al 20 dicembre torna il Festival dei Diritti.

La manifestazione promossa da CSV Lombardia Sud e realizzata da 18 realtà del volontariato e del Terzo settore per il secondo anno consecutivo attraverserà le 4 province con un calendario di appuntamenti interamente a ingresso gratuito. Il tema della nuova edizione si ispira al documento ONU dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e mette al centro della riflessione il diritto di avere, pensare, progettare e sognare il futuro, volgendo lo sguardo a un concreto, duraturo e lungimirante prendersi cura dell’ambiente, delle persone, delle comunità. 

Si parlerà quindi di sostenibilità, lotta agli sprechi e alle discriminazioni, di diritti dei minori e dell’infanzia, di giovani, di generazioni in dialogo, di migranti, di salute e di rivoluzioni digitali, di impegno civile, di giustizia e di legalità, di cultura, di economia e di molto altro ancora.

Nato con l’obiettivo di promuovere la solidarietà e la cittadinanza attiva attraverso proposte culturali, il festival è sempre più un laboratorio di idee e scambio capace di coinvolgere la collettività tanto nella partecipazione agli eventi quanto alla loro preparazione.

L’approccio è sfaccettato, multidisciplinare e privo di steccati, perché di diritti e di futuro si può parlare davvero in molti modi: con tutti i linguaggi dell’arte (dal cinema alla letteratura), ma anche con le scienze, con percorsi di cittadinanza, con le voci in presa diretta dei protagonisti di esperienze innovative che avvengono nelle nostre comunità, nei nostri quartieri, così come con le narrazioni di testimoni diretti di storie che arrivano da molto lontano.  «Il Festival dei Diritti 2019 – spiega Luisella Lunghi, presidente di CSV Lombardia Sud – mette al centro della riflessione il diritto e il desiderio di un mondo in cui tutti gli esseri umani possano vivere una vita dignitosa, pacifica e felice.  Il festival coinvolgerà poco meno di 200 associazioni per un progetto che dal 2018 ha già ampliato e arricchito la partecipazione delle realtà del Terzo Settore con una molteplicità importante e preziosa di iniziative ed eventi».

GLI EVENTI A CREMONA. Sedici sono gli eventi che si terranno fra Cremona e Crema nell’ambito del Festival. Dal 9 al 30 novembre a Cremona sarà visitabile la mostra “Being There, Abitare la Casa Oggi”, mentre mercoledì 20 novembre focus sulla “Comunicazione nell’era digitale” a Cremona, una tavola rotonda con hacker e legali. A Cremona due mostre sono in arrivo dal 6 dicembre “One Day in Africa – 24 ore nella vita del Continente Vero” e dal 6 all’11 dicembre “Il prezzo di un sogno – Mostra di fumetto sulle migrazioni”. A chiudere la tranche cremonese del festival saranno il 7 dicembre “Meno soli più solidali”, “Cittadinanza in movimento, sulla strada della partecipazione”, il 10 dicembre “Elogio delle Erbacce” (un approccio ecologico al tema delle migrazioni) e il 12 dicembre “Allah Loves Equality – L’amore oltre gli stereotipi e pregiudizi”. Il programma completo degli eventi cremonesi e cremaschi è disponibile sul sito www.festivaldeidiritti.org .

 --------------

A Cremona e Crema hanno reso possibile il Festival dei Diritti: ACLI CREMA, ACLI CREMONA, AMICI DI EMMAUS, AMNESTY INTERNATIONAL CREMONA, ARCI CREMONA, ARCIGAY CREMONA LA ROCCA, ASSOCIAZIONE IMMIGRATI CITTADINI, ASSOCIAZIONE AMICI DEI PADRI BIANCHI ONLUS, ASSOCIAZIONE ARYA, ASSOCIAZIONE BUJI, ASSOCIAZIONE INTERCULTURA CREMA – LODI, ASSOCIAZIONE STILL I RISE, CENTRO DIURNO GIONA, CENTRO FUMETTO ANDREA PAZIENZA, CENTRO INTERCULTURALE MONDINSIEME DEL COMUNE DI CREMONA, CENTRO QUARTIERI E BENI COMUNI DEL COMUNE DI CREMONA, COMITATO DI QUARTIERE 10 - PO, COMUNE DI CREMA, COMUNE DI CREMONA, CONSULTA COMUNALE DELLE CITTADINE E DEI CITTADINI STRANIERI NON COMUNITARI/APOLIDI RESIDENTI NEL COMUNE DI CREMONA, COOP. COSPER, COOPERATIVA SOCIALE NAZARETH, DYNAMOSCOPIO (MI), FONDAZIONE CASAAMICA (BG), FORUM CREMONESE DEL TERZO SETTORE, IL LABORATORIO ASD APS, MUSEO CIVICO DELLA CIVILTÀ CONTADINA, RURAL RULEZ!, TAVOLA DELLA PACE CREMONA, SCUOLA SECONDARIA A. GALMOZZI DI CREMA, SCUOLA SECONDARIA C. ABBADO DI CREMA 5.

Il Festival dei Diritti è patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Cremona, Comune di Cremona, Comune di Crema, Provincia di Lodi, Provincia di Mantova, Provincia di Pavia, Comune di Lodi, Comune di Mantova, Comune di Pavia, Comune di Suzzara, Comune di Gonzaga, Consorzio “Progetto Solidarietà” – Distretto di Mantova.

Con il contributo di Regione Lombardia, Cavarretta Assicurazioni e la collaborazione di Fondazione Banca Popolare di Lodi, Fondazione Teatro Fraschini, Biblioteca Universitaria di Pavia – Mibact.

CSV Lombardia Sud è nato a gennaio 2018 dalla fusione dei CSV di Cremona, Lodi, Mantova e Pavia. Compito del Centro di Servizio per il Volontariato è lavorare con il territorio a servizio della comunità per renderla più solidale, accogliente e attenta al bene comune attraverso il sostegno e lo sviluppo culturale del volontariato.

Info e contatti:  www.festivaldeidiritti.org

545 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online