Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 17.31

Anci per Expo . Il 22 giugno, la giornata della buona alimentazione

Torna in Cascina Triulza il secondo appuntamento promosso da Anci per Expo

| Scritto da Redazione
Anci per Expo . Il 22 giugno, la giornata della buona alimentazione

Il cibo raccontato dal punto di vista storico, culturale, sensoriale e di costume. È questo il filo conduttore della giornata della buona alimentazione promossa da Anci per Expo che si terrà lunedì 22 giugno in Cascina Triulza. L’appuntamento, dopo quello dedicato alla buona cultura, coinvolgerà oltre 40 Comuni, associazioni e produttori locali provenienti da Lombardia, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata e Calabria.

Il programma prevede un racconto lungo quasi 12 ore sull’alimentazione, con eventi, parate folkloristiche, convegni e workshop.

Per il Lazio, sarà la capitale a presentare le eccellenze della propria cucina nel workshop i Sapori di Roma, alle ore 11 in sala workshop. Cristina Bowerman, chef stellato e chef ambassador di Expo 2015, accompagnerà i visitatori in un percorso fatto di storia e innovazione, fino alla degustazione dei prodotti tipici. Durante l’incontro, sarà presentata la guida alla cucina capitolina “Mangiamo Roma”. Latina e Aprilia proporranno invece un percorso integrato tra enogastronomia e cultura, che coinvolgerà diverse realtà del territorio pontino.

Per la Basilicata, le protagoniste saranno Matera, capitale europea della Cultura 2019, e Venosa, città di Orazio e del Carpe Diem. Le due città racconteranno la valorizzazione del patrimonio culturale ed enogastronomico del territorio. L’appuntamento, tra teatro e narrazione, si chiama Conversazione Storica, Orazio e Gesualdo e si terrà nell’auditorium, a partire dalle 17. Tra i protagonisti della performance teatrale anche l’attore Alessandro Haber. Sarà presente anche il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella.

Dalla Lombardia, il Comune di Seriate, capofila di 31 Comuni del Distretto Green Attractivity Territory for EXPO,  promuove un workshop che stimolerà i 5 sensi e in serata regalerà al pubblico di Cascina Triulza un concerto di musica classica nell’auditorium della Cascina.

Per le Marche, sarà presente l’Unione Montana Esino Frasassi per parlare delle eccellenze del settore agroalimentare dei Colli Esini e di Frasassi, territorio di eventi culturali, mostre d’arte, manifestazioni folkloristiche, sagre, festival ed eventi teatrali.

Dall’Umbria, Gubbio racconterà la ricchezza della propria tavola e il folklore del territorio, con la presenza degli Sbandieratori di Gubbio.

La Campania racconterà il legame tra cibo e cultura. A farlo sarà il Comune di Montecorvino Rovella, territorio dei Picentini, situato tra le due costiere. Patria del Giffoni Film Festival, la giornata in Cascina sarà l’occasione per un assaggio della rassegna e per raccontare le eccellenze enogastronomiche locali, a partire dall’olio e dalla nocciola.

Per la Calabria, nove Comuni racconteranno la Via dell’Olio della Valle del Trionto, dove l’extravergine d’oliva è il prodotto distintivo di quest’ area del Nord Est della Calabria. In un convegno dedicato alla dolce di Rossano e con una serie di performance artistiche, la Valle del Trionto si presenterà al visitatore di Expo.

1568 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Expo Coldiretti, il riso Made in Italy conquista l’ Asia con + 44% Export

Expo Coldiretti, il riso Made in Italy conquista l’ Asia con + 44% Export

Con un aumento record del 44 per cento del valore delle esportazioni nel 2015 il riso Made in Italy conquista addirittura l’Asia. E’ quanto è emerso da una analisi della Coldiretti che ha volute dedicare al riso l’ultimo appuntamento della presenza degli agricoltori della Coldiretti ad Expo per ricordare il cereale piu’ consumato al mondo che è anche rappresentativo dell’equilibrio che esiste nell’attività agricola chiamata a svolgere un ruolo multifunzionale che garantisce sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale.