Domenica, 25 settembre 2022 - ore 01.04

Brescia: AMPLIAMENTO PARCHEGGIO D’INTERSCAMBIO METRO POLIAMBULANZA

APPROVATO IL PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO

| Scritto da Redazione
Brescia: AMPLIAMENTO PARCHEGGIO D’INTERSCAMBIO METRO POLIAMBULANZA

La Giunta comunale ha recentemente approvato il progetto definitivo-esecutivo dell’opera di urbanizzazione relativa all’ampliamento del parcheggio a raso di interscambio della fermata della Metropolitana Poliambulanza, presentato da Fondazione Poliambulanza e Brescia Mobilità.

L’area di intervento, con una superficie di 3.030 metri quadrati, è collocata a ridosso della zona urbana di San Polo e dell’omonimo parco. Verso nord è delimitata dalla pista ciclabile di collegamento con la stazione della metropolitana, a ovest e a sud da via Morelli, strada di accesso al parcheggio esistente che chiude la zona a est.

Il parcheggio, concepito come una sola struttura e in continuità con quello esistente lungo via Morelli, prevede la realizzazione di due aree di sosta.

La prima, liberamente accessibile e con una superficie di 2.051 metri quadrati, sarà destinata alle automobili e disporrà di 78 stalli (tre dei quali per persone diversamente abili).

La seconda, con una superficie di 978 metri quadrati e con dieci stalli, sarà riservata ai camper, sarà recintata con una rete a griglia metallica zincata e l’accesso sarà regolato da una sbarra.

In continuità con il parcheggio esistente, le corsie di transito saranno realizzate in asfalto (con binder e tappeto d’usura) mentre per gli stalli saranno impiegati materiali permeabili. Quelli destinati alle autovetture avranno una finitura in calcestre/dolomite (sempre in continuità con quelle del parcheggio esistente) mentre quelli per i camper, a causa del peso maggiore di questi ultimi, saranno in cemento colorato drenante, rinforzato con rete elettrosaldata, con fasce laterali in ghiaietto lavato di cava.

I confini ovest e nord dell’area camper saranno delimitati da fasce di prato con alberi mentre a ovest saranno piantati cespugli di Nerium oleander e Ligustrum, in continuità con gli spazi pubblici a sud di via Bissolati. Sul bordo strada sarà collocato un filare di Platanus minaret, a nord saranno piantati esemplari di Carpinus betulus fastigiata mentre sul bordo est, che separa l’area dei camper dall’area di sosta delle auto, è prevista una siepe di Viburnum plicatum "Mariesii", intervallata da Celtis australis, specie utilizzate nel parcheggio esistente o negli spazi verdi a sud di via Bissolati.

I posti auto saranno intervallati da binderi (contenimenti a cornice) in calcestruzzo e saranno ombreggiati da alberi della specie Celtis australis. Sul confine nord è previsto un prato con esemplari di Carpinus betulus fastigiata. Tutte le specie che saranno piantumate sono autoctone e sono state scelte in accordo con il Settore del Verde e Parchi.

Saranno quindi piantati 32 alberi, 22 dei quali tra gli stalli e dieci lungo il confine nord, rispettando così le prescrizioni previste dal Pgt vigente.

L’intera area sarà dotata di un sistema di illuminazione pubblica a Led (realizzate secondo le specifiche progettuali fornite da A2A) con pali a doppio braccio, collocati nelle fasce verdi disposte longitudinalmente rispetto agli stalli, che assicureranno anche l’illuminazione delle corsie. Le ottiche saranno provviste di luci led, secondo le specifiche progettuali fornite da A2A. Verrà inoltre mantenuta l’illuminazione della pista ciclabile a nord e delle corsie di ingresso al parcheggio a sud.

Nella porzione destinata ai camper sarà realizzato un apparato di accesso e di uscita con sbarre e sistema per il rilevamento della targa. Saranno inoltre installati un impianto di controllo con telecamere, colonne di approvvigionamento elettrico con prese, un lettore Pos per il pagamento e un’area centralizzata con un sistema autopulente automatico di scarico dei reflui dei wc chimici, dotata di un sistema di lavaggio e di rifornimento dell’acqua.

Per gli altri impianti speciali (sbarre di accesso, telecamere) il progetto prevede la sola predisposizione edile, mentre la posa degli apparati sarà a cura dell’ente gestore Brescia Mobilità.

La circolazione viaria interna dell’intero parcheggio sarà a senso unico, eccetto l’ultima corsia a est, utilizzata per l’accesso e l’uscita dal parcheggio.

Le acque meteoriche saranno smaltite tramite un sistema di caditoie con infiltrazione negli strati superficiali del sottosuolo, senza scarichi nei corpi idrici superficiali o in fognatura. È stato previsto un unico campo costituito da cinque pozzi perdenti.

QUADRO ECONOMICO

Le opere edili sono state stimate sulla base del più aggiornato listino prezzi di Regione Lombardia (2022), al netto dell’Iva e applicando una riduzione del 15%. L’importo delle opere di illuminazione pubblica è stato determinato in base al preventivo di A2A relativamente alla parte illuminotecnica (ottiche, armature, sbracci, linea di alimentazione, ecc.).

Il costo complessivo delle opere relative al parcheggio auto è pari a 215.652,83 euro mentre quello relativo al parcheggio camper è pari a 147.296,37 euro.

Alle opere di urbanizzazione relative al parcheggio auto viene riconosciuto uno scomputo del 50% del valore, per un totale pari a 107.826,41 euro, mentre alle opere per il parcheggio camper viene riconosciuto uno scomputo degli oneri di urbanizzazione per il 100% del valore (147.296,37 euro). Il valore complessivo delle opere a scomputo ammonta pertanto a 255.122,78 euro.

181 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria