Giovedì, 02 dicembre 2021 - ore 19.35

Caschi Blu donano medicinali alle Forze Armate libanesi

Caschi Blu donano medicinali alle Forze Armate libanesi

| Scritto da Redazione
Caschi Blu donano medicinali alle Forze Armate libanesi

Cinque tipi di medicinali salvavita, 725 kit di test sierologici per il coronavirus, 510 confezioni di dispositivi di protezione individuale, 36 pacchi di cotone, disinfettante ospedaliero e altro materiale di consumo. Questo il contenuto della donazione che i Caschi Blu del contingente italiano di UNIFIL, su base Brigata Aeromobile Friuli, hanno destinato al centro medico presso la sede del South Litani Sector HQ, il comando delle Lebanese Armed Forces (LAF) responsabile di tutto il Libano meridionale.

Il centro medico fornisce prestazioni specialistiche ai militari delle LAF costantemente impegnati nel mantenimento della sicurezza nella sensibile area del sud del Libano, alle famiglie dei militari e alle fasce più bisognose della popolazione che accedono all'installazione militare da un ingresso con l'esterno direttamente collegato alla struttura sanitaria.

I militari del contingente italiano schierato nel sud del paese rappresentati dal comandante, Generale di Brigata Stefano Lagorio, hanno consegnato il materiale nei giorni scorsi, alla presenza del Comandante del South Litani Sector Generale Maroun Qubayati e di una rappresentanza di militari italiani e libanesi.

Qubayati, in particolare, sia come Comandante in Capo delle LAF nel sud del Paese che a titolo personale, ha voluto ringraziare l'Italia intera e i suoi Caschi Blu che nel corso di anni di impegno a favore della popolazione e delle Forze Armate libanesi, continuano a guadagnarsi con il proprio lavoro il rispetto e l'ammirazione da parte di ogni cittadino del Libano.

Il sostegno alle Forze Armate libanesi e alla popolazione locale, compiti fondamentali che il contingente italiano a guida Brigata Aeromobile Friuli svolge come nel presente caso, costituiscono i pilastri della Risoluzione 1701 delle Nazioni Unite che si abbinano a quello del controllo della cessazione delle ostilità. (aise) 

83 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria