Giovedì, 21 novembre 2019 - ore 17.35

Cremona: connessione ecologica lungo il Morbasco, iniziati i lavori in via Lugo

Terminato l'intervento di renaturalizzazione in via Massarotti.

| Scritto da Redazione
 Cremona: connessione ecologica lungo il Morbasco, iniziati i lavori in via Lugo  Cremona: connessione ecologica lungo il Morbasco, iniziati i lavori in via Lugo  Cremona: connessione ecologica lungo il Morbasco, iniziati i lavori in via Lugo

Cremona, 13 dicembre 2018 - Terminato l’intervento di rinaturalizzazione dell’area di via Massarotti, sono iniziati i lavori in via Lugo dove, in un piccolo reliquato ai lati del Morbasco, attualmente incolto, si stanno reintroducendo specie arbustive per rendere l'area più attrattiva anche per la fauna locale. I primi arbusti messi a dimora sono già visibili. Prosegue così l’attività intrapresa per la riqualificazione naturalistica di alcune aree comprese nel PLIS del Po e del Morbasco. Tale intervento, che si inserisce nell’ambito del progetto “Dal Morbasco al Po – Paesaggi in rete”, affidato al Consorzio Forestale Padano, è destinato a connettere questa zona alle altre aree verdi lungo il Morbasco, aumentando così la qualità della vegetazione e la sua resilienza naturale. Il miglioramento della qualità della vita nelle città passa infatti anche dalla cura e dalla conoscenza di quelle che vengono definite “reti verdi”.

Per suggellare l’avvio di questo importante progetto di connessione ecologica, nei pressi del Comando della Polizia Stradale, adiacente all’area di via Massarotti dove sono state sostituite le specie vegetali infestanti con altre di pregio naturalistico, l’Assessore al Territorio Andrea Virgilio, affiancato da Mara Pesaro, dirigente del Settore Sviluppo Lavoro, Area Omogenea e Ambiente, ha accolto i rappresentati dei Comuni coinvolti a vario titolo in questo percorso di rinaturalizzazione che si dipanerà lungo tutta l’asta del Po: Graziella Locci, Sindaco di Castelverde, Roberto Mariani, Sindaco di Stagno Lombardo, Oreste Bini e Sonia Nervi, rispettivamente Sindaco e Assessore del Comune di Bonemerse, Claudio Resemini, Vice Sindaco di Sesto ed Uniti, Giovanni Leoni, Vice Sindaco di Casalmaggiore, Matteo Tomasoni, il presidente del Comitato Quartiere 10 (Po - Parco - Canottieri - Trebbia ), ed Elena Valbuena in rappresentanza dell'Associazione “Corri in Cremona”.

Nella sede dell’Ufficio Scolastico Territoriale si è poi tenuto un momento di approfondimento presente Renzo Rebecchi per la Fondazione Cariplo, che ha finanziato l’intervento. In tale occasione, Gianluca Vicini, direttore dei lavori, oltre a illustrare i contenuti e le finalità degli interventi in atto, ha anche mostrato, attraverso le mappe risalenti agli anni Cinquanta, l’evoluzione urbanistica dell’attuale bosco residuale di via Massarotti. Dalla documentazione emerge che la campagna coltivata era l’ambiente predominante in quella zona, gli alberi sono cresciuti solo in seguito quando è iniziata la fase di urbanizzazione e quel lembo di terra è rimasto inutilizzato.

I prossimi interventi nel territorio di Cremona verranno attuati a fine inverno nell’ex Polveriera così come i lavori nei territori degli Comuni partner del Progetto “Dal Morbasco al Po – Paesaggi in rete” che permetteranno di proseguire la realizzazione di questo importante corridoio verde lungo il Morbasco e il fiume Po.

“Lo scopo di questa riqualificazione - commenta l’Assessore Andrea Virgilio - è contrastare l’impoverimento degli ecosistemi attraverso la ricostruzione della complessità dei popolamenti florofaunistici ricreando nuclei di biodiversità, proseguendo quindi il lavoro intrapreso da questa Amministrazione di ricucitura della città con il Po, di valorizzazione dei paesaggi e dei percorsi che rendono così caratteristico questo territorio”.

 

482 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria