Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 18.33

Expo 2015 L’olio italiano e la sfida della qualità

Domani, giovedì 18 giugno 2015 dalle 11,00 Padiglione Coldiretti, inizio del Cardo, Ingresso sud

| Scritto da Redazione
Expo 2015 L’olio italiano e la sfida della qualità

Domani mattina, 18 giugno alle 11 a Milano, presso il padiglione Coldiretti ad Expo inizio del Cardo, Ingresso sud , sarà presentato il PIQ dell’olio, il prodotto interno di qualità. AlI’incontro sul tema: “L'olio italiano e la sfida della qualità" per identificare, misurare e difendere la filiera dell’olio Made in Italy parteciperanno, tra gli altri, il Ministro  delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina, il Presidente della Coldiretti Roberto Mocalvo, il Presidente dell’Unaprol David Granieri il Direttore generale dell’Anbi Massimo Gargano, Il Commissario Crea Salvatore Parlato e il Direttore di Symbola Domenico Sturabotti. Per l’occasione sarà presentato il dossier PIQ Olio realizzato da Symbola e CRA, in partnership con Coldiretti e Unaprol.

L’OLIO ITALIANO E LA SFIDA DELLA QUALITA’ - Il Programma

Saluti

Luca Bianchi - Mipaaf

Salvatore Parlato  - CREA

Presentazione del rapporto

Domenico Sturabotti – Symbola

Raffaella Zucaro – CREA

Tavola rotonda

Modera: Michele Bungaro – Unaprol

Intervengono:

Massimo Gargano – Anbi

David Granieri – Unaprol

Michele Pisante – CREA

Fabrizio Renzi – Symbola

Roberto Moncalvo- Coldiretti

Partecipazione di Maurizio Martina -  Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

841 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Expo Coldiretti, il riso Made in Italy conquista l’ Asia con + 44% Export

Expo Coldiretti, il riso Made in Italy conquista l’ Asia con + 44% Export

Con un aumento record del 44 per cento del valore delle esportazioni nel 2015 il riso Made in Italy conquista addirittura l’Asia. E’ quanto è emerso da una analisi della Coldiretti che ha volute dedicare al riso l’ultimo appuntamento della presenza degli agricoltori della Coldiretti ad Expo per ricordare il cereale piu’ consumato al mondo che è anche rappresentativo dell’equilibrio che esiste nell’attività agricola chiamata a svolgere un ruolo multifunzionale che garantisce sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale.