Venerdì, 24 gennaio 2020 - ore 05.46

Liuteria a Cremona Yamaha non intende costruire aziende strumenti musicali

Le recenti polemiche riguardanti la presenza di Yamaha a Cremona sono nate da notizie false, diffuse in modo irresponsabile, e strumentalizzate da alcuni. Non è mai stato nelle intenzioni di Yamaha creare aziende di produzione di strumenti musicali a Cremona.

| Scritto da Redazione
Liuteria a Cremona Yamaha non intende costruire aziende strumenti musicali

Yamaha, la Scuola Internazionale di Liuteria “A. Stradivari”, i Laboratori Scientifici del Politecnico di Milano e dell’Università di Pavia stanno valutando la possibilità di avviare una collaborazione scientifica e culturale, che potrebbe portare alla creazione di una struttura di ricerca congiunta. Yamaha potrebbe affiancare e supportare l’attuale gruppo di lavoro, già in essere dal 2013, mettendo a disposizione moderne tecnologie di ricerca, l’esperienza di un ingegnere proveniente dal centro ricerche di Hamamatsu ed un contributo in risorse umane, economiche e strumentali. La mission e gli obiettivi della ricerca verrebbero declinati in uno specifico protocollo d'intesa.

Una struttura di ricerca supportata da Yamaha potrebbe avere benefici significativi per la ricerca, la formazione e la didattica della Scuola Internazionale di Liuteria e delle università coinvolte, che porterebbero ricadute positive anche per l'aggiornamento professionale dei liutai e per l'immagine della città di Cremona, nell’ambito del Distretto Culturale della Liuteria. I liutai interessati potrebbero partecipare direttamente con le loro proposte alle attività di ricerca, ponendo domande e condividendo i risultati dei test che saranno condotti nel centro. Inoltre, i  soggetti proponenti sono favorevoli ad organizzare nel corso degli anni diversi incontri con la comunità liutaria di Cremona dove sarà possibile aggiornare i liutai sugli sviluppi della ricerca e ascoltare le diverse esigenze.

Yamaha è fortemente motivata a partecipare a questo progetto. Riteniamo che questa possa essere un’opportunità importante per tutti i soggetti coinvolti. Nonostante ciò, nel caso in cui il protocollo d’intesa non sia ritenuto di interesse per la comunità liutaria locale, Yamaha è pronta a rinunciare a questo

Fonte:   Comunicato stampa congiunto tra Laboratori Scientifici, Scuola di Liuteria e Yamaha

743 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online