Giovedì, 19 maggio 2022 - ore 04.02

Milano-Cortina,Buzzella: Opportunità storica anche per le nostre imprese

Il consiglio di presidenza di Confindustria Lombardia, guidato dall'imprenditore cremonese, ha incontrato Vincenzo Novari, amministratore delegato della Fondazione che si occupa dell'organizzazione delle Olimpiadi invernali del 2026

| Scritto da Redazione
Milano-Cortina,Buzzella: Opportunità storica anche per le nostre imprese

“Un’opportunità storica ed un palcoscenico esclusivo non solo per il nostro sport ma anche per il Made in Italy, di cui le imprese e i territori lombardi sono portabandiera”. Con queste parole Francesco Buzzella, cremonese presidente di Confindustria Lombardia, si riferisce alle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina previste per il 2026. Oggi a Milano, nella Torre Allianz sede della Fondazione Milano Cortina 2026, il consiglio di presidenza di Confindustria Lombardia ha incontrato l’amministratore delegato di Fondazione, Vincenzo Novari. L’incontro, facendo seguito alla firma del protocollo di collaborazione, è stato occasione per definire gli ambiti di collaborazione e il supporto che le imprese lombarde e i territori potranno fornire alla Fondazione, per contribuire al successo delle Olimpiadi invernali 2026, oltre che per garantire ricadute positive e concrete in termini occupazionali e di Pil. “Grazie alla collaborazione con Fondazione Milano Cortina – continua Buzzella – l’industria lombarda avrà la possibilità di apportare il proprio contributo al successo della manifestazione sportiva beneficiando di una vetrina globale”.

Per l’amministratore delegato di Fondazione Milano Cortina 2026, Vincenzo Novari “la Road to the Games verso il 2026 procede anche all’insegna del coinvolgimento di tutte le realtà economiche dei territori protagonisti della nostra stupenda avventura. L’incontro con Confindustria Lombardia – prosegue – ha rappresentato un prezioso momento di confronto operativo sulle grandi opportunità che i Giochi offrono agli imprenditori; in un tessuto economico così forte e vitale come quello lombardo, Milano Cortina 2026 rappresenta un’occasione unica di sviluppo e di innovazione”.

Per il consiglio di presidenza di Confindustria Lombardia erano presenti Stefano Scaglia, presidente Confindustria Bergamo, Franco Gussalli Beretta, presidente Confindustria Brescia, Aram Manoukian, presidente di Confindustria Como, Stefano Allegri, presidente dell’Associazione Industriali Cremona, Lorenzo Riva, presidente di Confindustria Lecco e Sondrio, Diego Rossetti, presidente Confindustria Altomilanese, William Gambetti, vicepresidente Confindustria Mantova, Alessandro Spada, presidente di Assolombarda, Roberto Grassi, presidente Univa, Tiziano Pavoni, presidente Ance Lombardia, Jacopo Moschini, presidente Giovani imprenditori di Confindustria Lombardia, Alvise Biffi, presidente Piccola industria di Confindustria Lombardia.

399 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria