Lunedì, 08 marzo 2021 - ore 15.55

PUNTO CREMONESE: avvincente pareggio tra Cremonese ed Ascoli. Decisivo Volpe

Una Cremonese determinata, ma stanca sia fisicamente che mentalmente, non riesce a vincere la partita. Timbra ancora il cartellino Strizzolo, poi doppietta di Deli

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: avvincente  pareggio tra Cremonese ed Ascoli. Decisivo Volpe

11° GIORNATA DI ANDATA

Sabato 12 dicembre - Ore 14 - Stadio Zini

 

CREMONESE-ASCOLI 3-3

MARCATORI: 17' Strizzolo (C), 26' Bajic (A), 32' Bajic (A),  43' Deli (C),  10' st Deli (C), 12' st Bajic (A).

 

CREMONESE 4-3-3: Volpe; Fiordaliso, Bianchetti, Terranova, Valeri; Valzania, Castagnetti, Deli; Gaetano, Strizzolo, Buonaiuto

A disposizione: Alfonso, Zaccagno, Bernasconi, Bia, Ghisolfi, Nardi, Schirone, Ceravolo

Allenatore: P. Bisoli

Sostituzioni: 1' st Celar per Gaetano, 13' st Pinato per Deli, 20' st Gustafson per Valzania, 20' st Ciofani per Strizzolo, 38' st Ceravolo per Buonaiuto.

 

ASCOLI 4-3-3: Leali; Corbo, Brosco, Spendlhofer, Sini, Cavion, Buchel, Saric,  Chiricò, Bajic, Cangiano

A disposizione: Sarr, N'Diaye, Sarzi Puttini, Avlonitis, Donis, Gerbo, Lico, Pierini

Allenatore: D. Rossi

Sostituzioni: 25' st Kragl per Sini, 33' Pucino per Corbo, 33' st Sabiri per Chiricò, 42' st Tupta per Bajic.

 

ARBITRO Marini di Roma, assistenti di linea Della Croce di Rimini e Moro di Schio, quarto uomo Amabile di Vicenza.

Recuperi: pt 1' st 5'. Angoli 5-2. 

Espulsi: 40' st Bisoli per proteste. 

Ammoniti: 30' Chiricò (A),  38' Bianchetti (C), 45' Valzania (C), 15' st Groppi (vice di Bisoli), 18' st Buchel (A), 22' st Valeri (C),  40' st Gustafson (C).

 

PRIMO TEMPO:

Novità nella Cremonese: in porta Volpe prende il posto di Alfonso mentre Gaetano sostituisce Pinato nel 4-3-3 di Bisoli.

Partono decisi gli ospiti, al 3' con Chiricò scende sulla fascia destra, si accentra e calcia sul secondo palo, fuori di poco.

La Cremonese sembra nicchiare, ma al 17' va in vantaggio: a due passi dall’area bianconera Valeri ruba palla ia Chiricò, al limite dell’area Buonaiuto si prende la palla e pennella un cross sul piede di Strizzolo appostato sul secondo palo a cui non resta che depositare in rete. CREMONESE-ASCOLI 1-0

 

Al 20' su appoggio di Castagnetti, Gaetano entra in area e serve Buonaiuto che dalla destra calcia sull'esterno della rete.

Ancora Buonaiuto un paio di minuti dopo prova dalla lunga distanza, un tiro che impegna Leali in due tempi

Al 23'  su azione insistita di Chiricò la palla arriva a Saric che calcia in porta,  gran parata di Volpe che riesce e deviare in angolo

Al 26' arriva il pareggio dell’Ascoli con Bajic che di testa su cross dalla sinitra di Cavion, l’attaccante anticipa Terranova e batte Volpe. CREMONESE-ASCOLI 1-1

 

Castagnetti al 28’ serve Buonaiuto che dall’angolo sinistro dell’area avversaria scocca un tiro tagliato sul secondo palo che Leali riesce a toccare con la punta delle dita e deviare in angolo.

Al 32' l’Ascoli va’ in vantaggio: i grigiorossi non riescono a mettere fine ad un’azione prolungata dei marchigiani, Sini con un tiro da fuori colpisce il palo, palla intercettata da Bajic che non sbaglia il tap-in a Volpe battuto.   CREMONESE-ASCOLI 1-2

 

Al 38' l’Ascoli si guadagna un rigore su fallo di mano di Bianchetti che intercetta un tiro di Saric. Bajic dal dischetto calcia debolmente sulla destra di  Volpe che intuisce e blocca la palla.

La legge del calcio è sempre in agguato, ‘gol sbagliato gol subito’: al 43’ Castagnetti serve Deli libero sulla destra, che batte Leali con un tiro in diagonale.  CREMONESE-ASCOLI 2-2

 

Dopo un minuto concesso come recupero dall’arbitro Marini, finisce un primo tempo sicuramente spettacolare, ma che ha visto i grigiorossi traballare pericolosamente in difesa in più occasioni. Se la Cremonese è ancora in partita lo deve a Volpe bravo ad intuire un rigore calciato peraltro male da Bajic.

 

SECONDO TEMPO:

Bisoli cambia un deludente Gaetano con Celar che al 2’ serve un buon pallone in area a Strizzolo deviato in angolo per un soffio da Sini.

Al 10' vantaggio della Cremonese: Deli recupera palla nei pressi dell’area degli ospiti e sferra un tiro che colpisce il palo ed entra in rete. CREMONESE-ASCOLI 3-2

 

Neanche il tempo di godersi il vantaggio che l’Ascoli riacciuffa il pareggio: al 12’  Chiricò fa filtrare una palla in area, la difesa grigiorossa non fa scattare il fuorigioco e Bajic si ritrova solo davanti a Volpe che beffa in uscita. CREMONESE-ASCOLI 3-3

 

Al 13' Entra Pinato per Deli

Il nervosismo comincia a serpeggiare per alcune decisioni arbitrali non appezzate  dalla panchina grigiorossa, cosi’ al 15' sia  Bisoli  che il suo vice Groppi, si fanno ammonire per proteste.

Al 18' Buchel atterra su contrasto a metà campo Strizzolo che cade malamente. L'attaccante grigiorosso, dolorante, viene sostituito da Ciofani, con lui entra Gustafson al posto di Valzania.

Al 22' Buonaiuto serve  in area per Valeri che va a contatto con Chiricò e cade in area. L'arbitro ammonisce il grigiorosso per simulazione.

 

25' Entra Kragl per Sini nell'Ascoli per cercare di aggredire i grigiorossi a metà campo.

30' Chiricò salta Valeri in area ed impegna un attento Volpe.

Al 38' Bisoli butta nella mischia Ceravolo al posto di un’esausto Buonaiuto.

Al 39' dopo una mischia in area la palla arriva a Pinato che da fuori area calcia verso la porta, il tiro complice una deviazione si trasforma in un assist per Ciofani che viene anticipato da Leali in uscita.

Al 40’ poco dopo l’ammonizione di Gustafson per una entrata in ritardo su Pucino, Bisoli viene espulso per proteste.

 

La partita finisce al 95’, una gara senz’altro spettacolare e combattuta, ma per contro che a messo in risalto i limiti in fase di difensiva che già si erano visti contro il Brescia. Complice sicuramente la stanchezza, la mancanza di cambi a causa degli infortuni, ma anche di disattenzioni che non ci dovrebbero essere.

 

Bisoli nel dopo gara analizza cosi la partita: “Questa squadra adesso deve trovare l’equilibrio giusto: prima subivamo pochi gol, ma non segnavamo, ora segnano e creiamo occasioni, ma subiamo troppo.” 

 

A pesare sicuramente le tre gare nell’arco di 7 giorni e le numerose assenze, situazione di cui si dovrà tener conto in fase di mercato invernale, ma sembra più che altro sia mancata la concentrazione necessaria ed un filtro a centrocampo che togliesse pressione alla difesa.

 

L’espulsione di Bisoli, che poi si è accomodato in tribuna a dirigere la squadra, è arrivata per le proteste su un arbitraggio a suo avviso di parte: “ Non ho mai parlato degli arbitri, ma adesso faccio come i miei colleghi e ne parlo, non giustifico il risultato in base all’arbitraggio, dico solo che chi viene a Cremona fa il protagonista. Nel secondo tempo non ci ha fischiato almeno 8 punizioni e poi per noi c’era un rigore netto”.

 

Strizzolo (4 gol nelle ultime 3 partite), è una delle note positive di queste ultime gare insieme a Pinato, Bonaiuto e Valeri, ma restano molte ombre su giocatori su cui si è puntata buona parte della stagione come Ciofani, Ceravolo e Gaetano, che stanno deludendo ogni aspettativa.

 

L’ennesimo turnover dei portieri non ha esitato di incassare 3 gol, ma Bisoli ha mandato un segnale chiaro in merito: “Volpe è stato il salvatore della partita, perché ci ha tenuto in partita ed ha fatto anche un’altra bella parata, La Cremonese è più importante di me e dei giocatori, che come i portieri valuto ogni allenamento. Dobbiamo raggiungere il prima possibile la parte sinistra della classifica perché il campionato di serie B entra nel vivo da fine febbraio fino ad aprile”. 

 

La classifica grigiorossa, lentamente, ma si muove.  Obiettivamente 5 punti nelle ultime 3 partite in casa sono pochi rispetto a quello che ci si era prefissi. Martedì i grigiorossi saranno in campo ad Empoli (che ha battuto fuori casa l’Entella per 5-2 con 4 gol di Mancuso) per poi tornare il sabato successivo allo Zini contro il Cosenza. Poi il 22 in trasferta con il Pordenone, il 27 in casa con il Monza e la trasferta che chiuderà il 2020 a Reggio Calabria.

 

Saranno due settimane di fuoco, un tour de force decisivo per la classifica della Cremonese, che dovrà necessariamente recuperare Ravanelli e Zortea,  anche perché nel frattempo Bianchetti e Terranova sono entrati in diffida.

403 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria