Domenica, 29 maggio 2022 - ore 14.32

Sergnano. Parco Tarenzi a nuovo, ci sono i fondi

Sergnano CR

| Scritto da Redazione
Sergnano. Parco Tarenzi a nuovo, ci sono i fondi

Ci sperava e ha avuto soddisfazione.

La compagine amministrativa guidata dal sindaco Angelo Scarpelli ha ottenuto un altro finanziamento da 500mila euro, nello specifico per la riqualificazione del Parco Tarenzi dalla generosa Regione Lombardia: in Provincia di Cremona sono stati finanziati 35 progetti per un importo complessivo di circa 13 milioni di euro.

Il Comune di Sergnano aveva partecipato con il progetto di riqualificazione del Parco Tarenzi, che prevede anche la costruzione della Casa della Cultura, per un preventivo totale di 783.604 euro. “La proposta è stata accolta a pieno titolo nella graduatoria, che assegna al progetto un cofinanziamento di 500.000 euro, mentre gli altri 283.604 euro verranno prelevati dal fondo delle compensazioni di Stogit Spa”, riflette il primo cittadino sergnanese.



Il piano delle opere pubbliche programmato dall’amministrazione comunale “ora è completo: tra risorse regionali e finanziamenti Stogit il Comune di Sergnano può contare su oltre 1,5 milioni di euro da destinare ai cantieri nei prossimi mesi – osserva l’assessore e vicesindaco Pasquale Scarpelli –. Oltre alla riqualificazione del Parco Tarenzi, sarà possibile prevedere e finanziare completamente la sistemazione della piazzola ecologica, la costruzione di un nuovo magazzino comunale, la realizzazione di un’area verde con parco giochi presso il quartiere Villaggio S. Antonio, l’ampliamento del bar del centro sportivo, la sistemazione dell’area spettatori del campo da calcio, con bar, biglietteria e servizi igienici”.

Molto soddisfatto il sindaco Scarpelli dopo aver ricevuto la comunicazione dell’ottenimento del contributo a fondo perduto: “Ora possiamo finalmente partire con l’iter per l’assegnazione degli appalti.

Innanzitutto al Parco Tarenzi e per la Casa della Cultura, così da dare anche alla banda una nuova sede come promesso in campagna elettorale.

Poi il via agli altri cantieri previsti, tutti importanti per il nostro paese. Ringrazio la Giunta e i consiglieri di maggioranza per aver sempre sostenuto queste nostre scelte, i tecnici comunali e i progettisti per il buon lavoro svolto (evidenziato anche dal fatto che il progetto è stato accolto e finanziato a pieno titolo dal bando regionale), i funzionari e tutti i dipendenti comunali per la grande professionalità dimostrata”.

244 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria