Venerdì, 05 giugno 2020 - ore 05.42

Sudafrica, primi 2 morti

Oltre mille casi

| Scritto da Redazione
Sudafrica, primi 2 morti

Il Sudafrica ha annunciato i suoi primi due decessi per coronavirus e il superamento della soglia dei mille casi di contagio. Secondo dati forniti ieri da Africa Cdc, l’istituzione tecnica dell’Unione africana che sostiene i sistemi sanitari nazionali del continente nero nella lotta alle malattie, il Sudafrica era già il Paese africano con il maggior numero di contagi (709) su un totale di 2.819 che avevano causato 73 morti. I Paesi ufficialmente colpiti sono 46 su 54. È il Nordafrica, almeno al pomeriggio di ieri con 1.159 contagi e 53 morti, la parte del continente nero più colpita dal coronavirus, seguito dall’Africa australe. Per quanto riguarda i decessi, il Cdc ieri ne segnalava 21 in Egitto, 21 in Algeria e 5 in Tunisia.

 
114 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

La caduta 1953-1989. Dalla morte di Stalin al crollo del Muro

La caduta 1953-1989. Dalla morte di Stalin al crollo del Muro

Il 2019 ha segnato il trentesimo anniversario degli avvenimenti che cambiarono l’Europa e il mondo. Proteste pacifiche, tavole rotonde, la rivoluzione di velluto in Cecoslovacchia o quella cantata dei paesi baltici, ma anche la destituzione violenta e l’assassinio del dittatore rumeno Ceaușescu e di sua moglie, misero il punto a quarant’anni di socialismo reale nei paesi dell’Europa centro-orientale. Tuttavia, ribaltando un famoso proverbio facente riferimento alla costruzione di Roma, si potrebbe dire che questi regimi non siano crollati in un giorno.