Giovedì, 29 settembre 2022 - ore 03.15

''Terrorismo e guerre ibride'': iscrizioni aperte per la nuova edizione della Spring School della SIOI

| Scritto da Redazione
''Terrorismo e guerre ibride'': iscrizioni aperte per la nuova edizione della Spring School della SIOI

Riparte la Spring School della SIOI sul Terrorismo e le Guerre Ibride, organizzata in collaborazione con Nato Defense College Foundation e Formiche. Le iscrizioni al corso - che tratterà le principali teorizzazioni occidentali ed orientali in materia di conflitti convenzionali ed insurrezionali, passando all'analisi delle caratteristiche delle cosiddette nuove guerre, sino a giungere alla definizione dei moderni conflitti ibridi e della loro connotazione sotto il profilo operativo e giuridico - sono aperte.

Il Corso “Terrorismo e guerre ibride: il disordine mondiale a vent’anni dall’11 settembre”, che è rivolto a giovani laureati e laureandi in tutte le discipline, ai pubblici funzionari civili e militari, operatori privati nel settore della sicurezza, analisti, diplomatici, ricercatori, giornalisti ed avvocati etc., ha l'obiettivo di fornire le conoscenze teoriche ed empiriche necessarie per interpretare le dinamiche politiche internazionali, le nuove forme di minacce ibride e le misure di contrasto.

Sono previsti nove incontri in modalità web dal vivo, su piattaforma Zoom, nelle date seguenti: 11-12, 18-19, 25-26 marzo; 1-2, 8 aprile che si svolgeranno. Il venerdì i collegamenti saranno dalle 14.00 alle 17.00 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30.

Il percorso didattico è articolato in cinque moduli: Dalla Guerra Convenzionale alla Guerra Ibrida; Space War, Cyber Warfare e Infowar; Società Occidentale e Nuovi Conflitti; Diritto dei Conflitti Armati; e Guerre Irregolari, Insorgenza, Terrorismo e Proxy War. Quest’ultimo modulo sarà arricchito da una serie di Case Studies: Chi ha vinto e chi ha perso la Global War on Terrorism; L’adattamento nel conflitto asimmetrico: Israele ed Hamas come case study; Afghanistan: i Talebani e il nuovo terrorismo insurrezionale; L’Iran, gli Hezbollah e la proxy war in Medio Oriente; Hybrid Warfare e Private Military Company: il caso della Wagner; La minaccia della radicalizzazione informazionale nella prospettiva evolutiva del cospirazionismo e dell’estremismo violento; Global terrorism after the Afghanistan debacle: the al–Qaeda and ISIS competition; Il CASA e il modello dell’antiterrorismo in Italia. (aise)

242 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria