Mercoledì, 05 maggio 2021 - ore 23.58

Vincenzo Montuori (CR) .Invecchiando si perde una parte di autocontrollo sociale

In generale, pero', invecchiando, si perde una parte di autocontrollo sociale e si ritiene di esser diventati saggi solo perche'vecchi (il che e' sbagliato).

| Scritto da Redazione
Vincenzo Montuori (CR) .Invecchiando si perde una parte di autocontrollo sociale

Vincenzo Montuori (CR) .Invecchiando si perde una parte di autocontrollo sociale

Ho sempre pensato che la vecchiaia non ci faccia diventare piu' saggi o migliori ma che accentui invece I nostri difetti a meno che non si tratti di persone che hanno sofferto molto in gioventu' (vedi una Liliana Segre) o di persone molto buone ed equilibrate , che sono piu' di quanto si creda.

In generale, pero', invecchiando, si perde una parte di autocontrollo sociale e si ritiene di esser diventati saggi solo perche'vecchi (il che e' sbagliato).

Faccio un esempio: da molti anni alcune persone dicono che sono "fatto in fretta, irrequieto" e che sono "incurante del look"; e questo e' abbastanza vero e infatti con gli anni peggioro invece di migliorare.

Ma attenzione: ci sono difetti che riguardano solo il soggetto interessato e altri che inquinano le relazioni sociali: non e' un caso che quel gran conoscitore dei peccati che e' Dante mette golosi e lussuriosi che fanno male solo a se.stessi o al partner nei gironi piu' superficiali dell'Inferno mentre ipocriti, invidiosi e altri sono nei gironi piu' profondi proprio perche' il loro peccato inquina la correttezza delle relazioni sociali: l'invidioso non solo fa del male a se stesso perche' quel sentimento dell'invidia lo stressa dentro ma anche perche' esso corrompe il suo rapporto con gli altri e li danneggia.

 Per questa mia valutazione sulla vecchiaia si legga il mio frammento "Cato, De Senectute" che si trova sulla autoantologia "Nella gabbia dorata" che presentero' l'anno prossimo, a zio Covid piacendo.

Ecco il testo:

Dicono la vecchiezza

che sia un vino sapido,

avendo la saggezza

di non fare l'oracolo

Invece, e' un'insipienza incancrenita

spacciata per il sale della vita.

VINCENZO NONTUORI

---------------

Welfare ringrazia Vincenzo he ci consente di pubblicare queste sue riflessioni

445 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online