Venerdì, 07 agosto 2020 - ore 11.21

Al museo MAAD di Adria va in scena UNA VISIONE OLTRE

Inaugura ad Adria la mostra conclusiva dell'omonimo progetto finanziato da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

| Scritto da Redazione
Al museo MAAD di Adria va in scena UNA VISIONE OLTRE

Venerdì 16 settembre alle ore 18.00 presso il MAAD, Museo d’Arte Adria e Delta, si terrà l’opening della mostra “UNA VISIONE OLTRE” con le opere degli artisti under 35:

Giacomo Bolzani, Saverio Bonato, Federica Corneli, Drunkenrabbit, Simona Gatto, Davide Gazzato, g. olmo stuppia, Chiara Guadagnini, Filippo Marzocchi, Mattia Pajè realizzate nell’ambito dell’omonimo progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente 2015. Saranno, inoltre, esposte anche le opere prodotte dalle associazioni aderenti.

L'iniziativa promossa da Pro Loco Adria e curata da Tobia Donà, ruota attorno alla figura di Luigi Groto, scrittore adriese del '500, sensibile interprete di un territorio che riuscì a leggere in profondità, anche senza l'ausilio della vista irrimediabilmente persa in tenera età. Stefano Cagol, artista di fama internazionale, ha coordinato un gruppo di artisti under 35 realizzando una serie di performance dalla forte valenza simbolica, che hanno coinvolto anche i cittadini. Sono stati realizzati, quindi, tre eventi nel mese di maggio, preceduti da tre workshop ospitanti tre conferenze rispettivamente tenute dal professor Antonio Lodo, dalla dottoressa Sandra Bedetti e da Alberto Felice De Toni, Rettore dell'Università di Udine. Hanno collaborato alle performances: la Scuola di Danza Classica e Moderna di Adria, la Compagnia Teatrale El Tanbarelo e il Foto Club di Adria.

Nel mesi di luglio e agosto alcune delle opere prodotte in occasione degli eventi di maggio sono state esposte in una mostra, curata da Linda Ferrari dell’Associazione Culturale Officina d’Arte, denominata Una Visione Oltre: Animo Vidit, durante la manifestazione “Ora d’aria 2016” tenutasi a Loreo e successivamente ospitata presso l’Hotel Cavalli. 

L’allestimento presso il MAAD, dove fino al 30 settembre si potrà visionare anche la mostra dedicata ai libri d’artista, rimarrà aperto al pubblico dal 17 settembre al 17 ottobre, dal giovedì alla domenica dalle ore 17.00 alle ore 20.00.

 

Link: 

1076 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

UAO, la prima radio per bambini

UAO, la prima radio per bambini

Si accendono ad Arezzo le frequenze di Radio UAO, la prima web radio dedicata esclusivamente ai bambini. Questo innovativo progetto ha preso il via con un portale web e con un palinsesto pensato per i più piccoli che, tutti i giorni e per tutto il giorno, trasmetterà musiche, canzoni, filastrocche, storie, attività e giochi volti a far vivere momenti di divertimento e di intrattenimento per tutta la famiglia. Il progetto trova origine da un'intuizione di Marco Casini, aretino e padre di cinque figli che ha ideato questo innovativo canale pensato sui tempi e sui bisogni dei bambini e capace di favorire una loro educativa interazione con i genitori. Uao è ideato anche come uno strumento per condividere esperienze e creatività attraverso il contributo di tutti gli utenti, dando vita ad una radio unica nel suo genere nel panorama nazionale che ha già riscosso ascolti, apprezzamenti e contributi dall'Italia e dall'estero.