Sabato, 05 dicembre 2020 - ore 23.12

ATTUALITÀ: vaccino anti influenzale, le informazioni fondamentali per poterne usufruire.

La campagna del vaccino anti-influenzale è ufficialmente partita e sarà uno strumento molto importante per la lotta contro il COVID-19 sopratutto per le fasce a rischio.

| Scritto da Redazione
ATTUALITÀ: vaccino anti influenzale, le informazioni fondamentali per poterne usufruire.

La vaccinazione contro i virus influenzali che arriveranno a cavallo del periodo autunno/inverno, è già partita e sarà molto importante per discernere i casi di COVID dall’influenza stagionale, visto che, soprattutto nelle fasi iniziali, hanno sintomi molto simili.

 

Saranno erogate dai medici di medicina generale che aderiscono alla campagna (in questo caso è consigliato verificare le modalità dell’offerta presso il proprio medico), presso i centri vaccinali delle Asst (Aziende Socio Sanitarie Territoriali) e nei luoghi dedicati, individuati dalle Asst anche con la collaborazione dei Comuni.

 

Secondo alcuni recenti dati scientifici, si è riscontrato che la vaccinazione antinfluenzale riduca il rischio di contrarre il Coronavirus per una indiretta azione protettiva ad esempio rispetto ad  infiammazioni bronchiali dovute ad altri virus respiratori come l’influenza,  che possono favorire il contagio da COVID.

 

Un dato molto significativo e che la vaccinazione riduce del 70% circa il rischio di contrarre l’influenza stagionale negli individui adulti, negli anzianità percentuale difinisce sensibilmente, in funzioni delle patologie pregresse, ed a causa di un sistema immunitario è meno reattivo e quindi produce meno anticorpi protettivi.

 

Inoltre la vaccinazione riduce fino al 50-70% le complicanze dell’influenza come la polmonite, che nell’anziano o negli immunodepressi, può creare problematiche di difficile soluzione.

 

Nell’ ultimo incontro on-line con Regione Lombardia, le ATS e i Sindaci,  a proposito della campagna vaccinale antinfluenzale in funzione dell'andamento della pandemia, si sono delineati dei punti importanti.

Su circa 2,9 milioni di dosi di vaccini antinfluenzali preventivate ne sono state consegnate ai medici di medicina generale e alle ASST circa 800.000  con una copertura di meno del 30% del totale preventivato, di cui dal  20 di novembre ogni medico di base riceverà’ preventivamente 100 dosi, alle quali se ne potrebbero aggiungerne fino a 300.

La prima fase della campagna antinfluenzale terminerà entro la metà di dicembre,  successivamente, saranno disponibili i vaccini per tutte le restanti fasce di popolazione. 

Per le categorie a rischio, la vaccinazione è offerta in forma gratuita: donne che si trovano in gravidanza o nel periodo postpartum, le persone affette da patologie che, in caso di influenza, possono sviluppare gravi complicanze; poi i familiari e i contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze (indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato).

Più in generale rientrano nelle categorie a rischio tutti i soggetti di età superiore ai 65 anni e le persone di qualunque età ricoverate presso strutture per lungodegenti; e infine i soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (quali medici e personale sanitario, forze dell’ordine, ecc).

 Come prenotare la vaccinazione?

1.  Chiedi al tuo Medico di Medicina Generale (medico di famiglia) se ha aderito alla campagna vaccinale e verifica con lui le specifiche modalità di prenotazione ; 

2.  Se il tuo medico non ha aderito, puoi prenotare la vaccinazione

» chiamando il numero verde  800 638 638  (da rete fissa)

» chiamando il numero  02.99.95.99  (da mobile) 

» online al sito  https://prenotasalute.regione.lombardia.it/sito/  

NB: se sei un malato cronico ti verrà chiesto il codice dell'esenzione

 Le vaccinazioni verranno effettuate solo su prenotazione

 

Elenco delle categorie raccomandate per le quali è offerta gratuitamente la vaccinazione

  Clicca qui  – locandina generale di Regione che elenca le categorie alle quali è offerta la vaccinazione gratuita

  Bambini ( clicca qui)  Locandina Regione

  Donne in gravidanza ( clicca qui ) locandina Regione

  Over 60 ( clicca qui ) locandina Regione

  Patologie croniche ( clicca qui ) locandina Regione

  Operatori Sanitari ( clicca qui ) locandina Regione

Oltre alla vaccinazione, che costituisce un fondamentale strumento di prevenzione dell’influenza e delle sue complicanze, la trasmissione dei virus influenzali può essere contenuta adottando delle semplici misure comportamentali:

  Lavaggio frequente delle mani

  Buona igiene respiratoria (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce, usare fazzoletti monouso e lavarsi le mani)

  Isolamento volontario a casa in caso di malattie respiratorie febbrili specie in fase iniziale.

 

-Gazzaniga Daniele-

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

Allegato PDF 3

376 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria