Domenica, 22 maggio 2022 - ore 13.20

CREMA VIOLENTA: RISSE, BABY GANG E FURTI

DENUNCIA

| Scritto da Redazione
CREMA VIOLENTA: RISSE, BABY GANG E FURTI
Crema, dolce città di Crema, che di dolce fà solo di nome: ormai il centro città punto chiave della Movida giovanile, ormai è diventato il Bronx.
 
Tra Piazza Garibaldi, via Mazzini, Giardini pubblici e Piazza Rimembranze, dove si incontrano abitualmente i giovani, da un po’ di tempo e ripetutamente accadono episodi di inciviltà e violenza, dalle risse alle bombe carta, a scippi a gruppi di giovani che accerchiano un coetaneo scelto a caso,lo picchiano e lo derubano.
 
“Sabato scorso sono rientrata a casa verso le 23.30 e ho visto buttare delle bombe carta in via Mazzini – ci ha raccontato la titolare di un bar della zona. Sono gruppi di ragazzini ubriachi, cani sciolti senza freni e regole che girano con bottiglie di superalcolici che spesso si frantumano davanti alla vetrine dei nostri negozi. Si sentono, fino a tarda sera, urla, litigi. Ho paura sinceramente. Ho due figli preadolescenti e temo di farli uscire in questo contesto”.
 
A confermare l’accaduto la titolare del negozio di abbigliamento per bambini ‘Giolina’:
“Domenica mattina ho trovato vetri sparsi e una bottiglia di Martini infranta davanti la vetrina del mio negozio. Settimana scorsa, invece, hanno divelto il cancello che si trova di fianco al negozio. Atti vandalici ma frequenti, siamo stanchi; il timore è che la situazione possa peggiorare. ""'
 
E continua un'altra commerciante
""'...Oltre che ogni angolo della piazza o dei giardini un pò appartato diventa luogo per fare i bisogni o atti sessuali”.
 
Anche i ragazzi che frequentano la movida non nascondono quello che accade il sabato sera.
'''Spesso – racconta una sedicenne – ''avvengono più risse nella stessa sera oltre a danneggiamenti così giusto per divertimento perchè sono ubriachi e non capiscono più nulla o che vogliono farsi vedere che sono chissà chi.
So di ragazze, e sottolineo ragazze, che picchiano a caso e che terrorizzano con atti di bullismo. Altre volte, invece, gruppi di ragazzini circondano un coetaneo lo picchiano e minacciano e poi gli rubano soldi o il cellulare. E’ successo anche sabato scorso e adesso questa ragazza non vuole più uscire il sabato sera perché ovviamente ha paura”
 
“Sabato scorso una pattuglia – conclude un'altra commerciante –
''è rimasta in zona per buona parte della serata. Ma non è evidentemente sufficiente a contenere la furia di questi ragazzi, ubriachi , assolutamente fuori controllo”.
 
 
Stendiamo un velo pietoso per la zona della Stazione FS.
 
2366 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria