Sabato, 15 maggio 2021 - ore 16.17

CREMASCHI AGGREDITI A MILANO: POTREBBE ESSERE REGOLAMENTO DI CONTI

A San Donato Milanese

| Scritto da Redazione
CREMASCHI AGGREDITI A MILANO: POTREBBE ESSERE REGOLAMENTO DI CONTI
Potrebbe esser stato un regolamento di conti per sostanze stupefacenti: l'accoltellamento dei due ragazzi di Crema, 18 e 20 anni, avvenuto a Milano San Donato, mercoledì pomeriggio.
I due cremaschi sono stati aggrediti in seguito ad una colluttazione. La gang, formata da almeno cinque giovanissimi, avrebbe minacciato i due di consegnare soldi e cellulari- secondo la versione dei cremaschi.
Sempre secondo la loro testimonianza, avrebbero rifiutato e sono fuggiti: Lì poi sono stati inseguiti, aggrediti e colpiti con dei fendenti.
I ragazzi sono stati soccorsi e trasportati al Policlinico e al Niguarda. Sono in condizioni serie, ma non a rischio di vita.
Secondo le indagini della Polizia di Stato però,seguendo anche le telecamere della zona, i due potrebbero essere state vittime di un regolamento di conti per droga: per gli inquirenti, il 18enne e il 20enne, una volta scesi al capolinea della metropolitana gialla di San Donato Milanese, si sono diretti verso uno stabile abbandonato di via Marignano,zona del parco di spaccio tra San Donato e Rogoredo; lì poi sarebbero stati accerchiati dal gruppo che avrebbe iniziato a minacciarli per farsi consegnare denaro e cellulari.
Poi il tentativo di fuga, la colluttazione e l’aggressione col coltello.
Quella zona al confine tra Rogoredo e San Donato è infatti zona di ritrovo per coloro che sono alla ricerca di dosi di eroina.
Indagini ancora in corso a tutto campo.
291 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria