Mercoledì, 29 settembre 2021 - ore 04.06

FIERA DEL LIBRO DI CREMONA: questa sera ore 21.00 in streaming dalla pagina Facebook

Ospiti della serata Valentina Nuccio e Renato Ghezzi che presenteranno rispettivamente 'Terra d'ombra bruciata' e 'la pace viaggia in autobus'

| Scritto da Redazione
FIERA DEL LIBRO DI CREMONA: questa sera ore 21.00 in streaming dalla pagina Facebook

 

 

La 30a edizione della Fiera del Libro edizione primaverile è iniziata ieri sera con il primo incontro che ha visto protagonisti Simone Fappanni con il saggio “Arte e web nell’era del Covid-19"  e Nicola Lupi con il libro per bambini "Nebù non ha paura". 

Questa sera alle 19.00 si torna ‘in onda’ ed il curatore della rassegna Claudio Ardigò avrà come ospiti  Valentina Nuccio e Renato Ghezzi che presenteranno rispettivamente ‘Terra d’ombra bruciata’ e ‘La pace viaggia in autobus’.

Per partecipare basta cliccare su questo link ed accedere all'evento Fiera del libro di Cremona

 

 

'Terra d'ombra bruciata' di Valentina Nuccio (Le Mezzelane Casa Editrice)

 

'Piera, una vita normale in una cittadina del Nord finché il marito, insegnante, ottiene il tanto desiderato trasferimento nella sua città natale, Taranto. Con il figlio Giacomo e il gatto Mou percorrono tutta l'Italia, un viaggio di più di 1000 km. ma, quando si ritrova davanti alle ciminiere dell'ex Ilva, lei si sente smarrita e spaventata, problemi occupazionali, ricatto lavoro. Piera si innamora di Taranto. Quando il figlio ha un piccolo incidente, si ritrova catapultata in una realtà spaventosa in cui tanti bambini sono pazienti 048: ammalati di cancro. Taranto però non è solo morte. È anche mare, cielo azzurro e bellezza storica, e piano piano Piera se ne innamora, decidendo di unirsi alla lotta quotidiana degli abitanti, tra tragedie e solidarietà. Piera cambia, si trasforma in una donna nuova, scoprendosi diversa da quella che pensava di essere'.

 

Valentina Nuccio è originaria di Taranto e vive a Monza, giornalista, si occupa principalmente di temi sociali, il 17 settembre scorso, alla XIV Edizione del Premio letterario città di Taranto, 'Terra d'ombra bruciata', edito da Le Mezzelane con la prefazione di Erri De Luca, si è aggiudicato il Premio Speciale della Presidenza. Parte del ricavato andrà al polo oncoematologico pediatrico dell’ospedale di Taranto.





'La pace viaggia in autobus' di Renato Ghezzi (Le Mezzelane Casa Editrice)

 

'Nel 1971, due giocatori di tennis da tavolo, un americano e un cinese, cambiarono la storia del mondo, dando origine a quella che che divenne famosa come “Diplomazia del ping-pong”.

Questa è la loro storia.Glenn Cowan è un diciannovenne americano hippie, campione nazionale di ping-pong; Zhuang Zedong un trentunenne cinese, atleta professionista, campione mondiale di ping-pong.

Nel 1971 Stati Uniti e Cina Popolare non hanno relazioni diplomatiche. La situazione tra i due paesi è tesa per via della guerra in Vietnam e dell’appoggio statunitense alla Cina Nazionalista di Taiwan.

Quando le due nazionali arrivano a Nagoya, in Giappone, per i campionati del mondo, l’ordine dato ai giocatori cinesi è di non parlare con gli americani.

A Glenn Cowan tutto ciò non interessa. Lui è uno spirito libero, noncurante. Un giorno, al termine di un allenamento, scopre che il pullman della sua squadra è già partito, lasciandolo solo. Quello che farà, grazie anche all’iniziativa del cinese Zhuang Zedong, darà il via a una serie di eventi che cambieranno la storia del pianeta.

Dietro la vicenda umana dei due ragazzi, il mondo dello sport e della politica tirano i fili della vicenda, fino allo storico incontro tra Nixon e Mao Zedong. Basata su fatti reali, questa è la storia romanzata di quella che divenne famosa come “Diplomazia del ping-pong”.

 

Renato Ghezzi è nato a Milano nel 1957 e ha vissuto sempre nell’hinterland milanese. Ingegnere elettronico, dopo una carriera nelle telecomunicazioni, la abbandona per dedicarsi alla sua vera passione: la scrittura e il lavoro editoriale. Tutt'ora fa parte dello staff come editor per Le Mezzelane Casa editrice.

Pubblica nel 2014 la sua prima raccolta, “Hockey per negati”, a cui segue nel 2016 “Solo bella gente”, entrambe dedicate al bizzarro e straordinario ambiente dell’hockey su ghiaccio.

Nel 2018 il suo racconto “Lisa Volpi” apre la raccolta “Chiamami per nome”, alcuni suoi racconti sono selezionati per le antologie “Racconti storici 2018” e “Racconti a tavola”, della casa editrice Historica. Nel 2018 pubblica per Le Mezzelane Casa Editrice il suo romanzo “Seconda possibilità”.







466 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria