Domenica, 17 novembre 2019 - ore 10.39

HMC - You&Me: una staffetta giovane, ma già molto partecipata

Unica e scenografica. Lineare e veloce. Paesaggistica e cittadina. Naturalistica e architettonica. Imperdibile e divertente. Sono molteplici gli aggettivi usati per descriverla da chi l’ha già corsa almeno una volta.

| Scritto da Redazione
HMC - You&Me: una staffetta giovane, ma già molto partecipata

Unica, perché, in funzione delle maratone autunnali e invernali, mai collocazione temporale è risultata più congeniale di questa.

Scenografica, per gli scenari naturali e artificiali che scorrono davanti agli occhi dei partenti.

Lineare, perché si distingue dalle altre per il suo tracciato, dritto e prevalentemente pianeggiate, ideale per puntare al pb.

Veloce, proprio in virtu’ delle poche, ma secche, curve che spezzano il percorso.

Paesaggistica, per la bellezza dello scenario all’interno del quale gli organizzatori hanno ricavato i 21km su cui mettersi alla prova.

Cittadina, perché partenza e arrivo si svolgono proprio nel cuore della città: il via davanti al Teatro Ponchielli, l’arrivo in Piazza del Comune su cui si affacciano il Palazzo Comunale, il Duomo e il Torrazzo; senza scordare gli altri scorci che si offrono allo sguardo dei runner.

Naturalistica, per lo sfociare della parte centrale del percorso nelle verdi campagne sopite lungo gli argini del Po, un colpo d’occhio impareggiabile nel pieno del foliage autunnale.

Architettonica, perché questa manifestazione rivela le principali attrazioni cittadine sotto questo punto di vista – e offre numerosi spunti per andare a scoprire le numerose altre dislocate tanto in centro, quanto in periferia.

Imperdibile, per la perfetta combinazione di tutte le motivazioni appena elencate.

Divertente, perché a una corsa di questo tipo non può mancare quel tocco di sana follia, brio e allegria proprio della macchina organizzatrice, e rinforzato sia dai gruppi musicali assiepati lungo il percorso, sia dagli speaker che si alternano in zona partenza e arrivo.

Non è difficile riconoscere in questa descrizione la HMC – Mezza Maratona Città di Cremona che avrà luogo domenica 21 ottobre p.v. “Aggiungerei anche per tutti”, completa il quadro Michel Solzi, patron dei Cremona Runners a.s.d. e della manifestazione. “Per quanto elencato qui sopra, la nostra maratonina è senza dubbio una prova adatta ai professionisti, sempre alla ricerca della perfezione e dello stato di forma migliore per arrivare quanto più performanti possibili ai successivi appuntamenti di scala mondiale sulla doppia distanza; calza a pennello anche per gli amanti della corsa, impegnati a siglare la propria miglior prestazione in assoluto godendo di una gara che offre appieno tutte le condizioni ideali per centrare l’obiettivo; non si dimentica poi di chi, per svariati motivi, non ha ancora nelle gambe 21km: la nostra staffetta HMC – You&Me dà infatti la possibilità di scoprire Cremona anche in coppia, siano amici, parenti, colleghi, conoscenti – l’importante è correre e divertirsi; e, da ultimo, si ricorda anche delle famiglie: per chi non corre abbiamo infatti organizzato anche quest’anno dei tour culturali alla scoperta delle bellezze della nostra città, oltre a suggerire dei ristoranti particolari dove andare a gustare i nostri tipici sapori locali.”

Proprio la staffetta, prova di pochi anni in casa cremonese, è il fiore all’occhiello che completa l’offerta sportiva della città lombarda; una sorta di sorella minore della mezza maratona alla quale l’intera squadra degli organizzatori è particolarmente affezionata, vuoi perché prodotto recente (la prima edizione risale infatti al 2016), vuoi perché dà modo davvero a tutti di scoprire la città da un’inedita e insolita prospettiva.

Il percorso ricalca lo stesso della prova regina di giornata con l’unica differenza, ovviamente, della suddivisione in due parti: la prima frazione di 10km, la seconda lunga 11km. “Il primo frazionista prenderà il via alle 9.30 in Corso Vittorio Emanuele per raggiungere la zona cambio in Piazza Roma lato via Manzoni”, spiega Mario Pedroni, responsabile operativo della manifestazione con un occhio di riguardo proprio per la prova a due. “In linea d’aria la seconda metà della coppia si trova molto vicino alla partenza, nei pressi dei giardini di Piazza Roma. Qui il gioco di squadra e l’affiatamento tra i due concorrenti sarà fondamentale: tenendo la destra, una volta superato il gonfiabile il primo atleta dovrà sfilarsi il bracciale chip da passare al secondo frazionista; terminata questa operazione, potrà ritirare la medaglia per la gara corsa e raggiungere il ricco ristoro finale al quale rifocillarsi dopo le fatiche sportive in attesa del compagno di squadra.”

Tre ore è il tempo limite fissato dagli organizzatori entro il quale completare la prova a due. E, oltre al portale dell’atleta cui ci si collega via web dal sito ufficiale della manifestazione (www.maratoninadicremona.com), due sono i negozi in Cremona presso i quali è possibile iscriversi alla HMC – You&Me: TuttodiCorsa in via Castelleone e Panizza Sport in corso Campi – EUR 35.- a coppia il costo fino al 30 settembre, EUR 40.- a coppia fino al 16 ottobre.

“E conviene affrettarsi con le iscrizioni”, conclude il presidente Solzi. “Per questioni organizzative non accettiamo infatti più di 200 squadre alla HMC – You&Me che quasi certamente vorranno poi mettersi alla prova sui 21km l’anno seguente. Così ci ha detto lo scorso ottobre, al termine della sua frazione, il nostro sindaco, Gianluca Galimberti, ormai affezionato partecipante in casa HMC.” Meno di un mese, e le voci di Fabio Rossi di Podisti.net, storico speaker della manifestazione, e della fiorentina Veronica Ballandi, new entry a Cremona, daranno il via alle prove targate HMC.

347 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria