Giovedì, 18 aprile 2024 - ore 19.06

In Slovacchia sessione parlamentare straordinaria su sanità e scuola

Governo ora pronto a discutere con i manifestanti per inserire nel prossimo programma di governo anche questioni sollevate dai protestanti

| Scritto da Redazione
In Slovacchia sessione parlamentare straordinaria su sanità e scuola

Avvio incerto oggi di una sessione straordinaria del Parlamento per discutere di istruzione e assistenza sanitaria. La seduta, convocata sulla base di 35 firme di deputati dell’opposizione, ha iniziato con due false partenze. A due chiamate consecutive della presidenza risultavano presenti 67 e 72 deputati, non sufficienti a coprire il quorum di 76 parlamentari (su 150 seggi) per dare avvio ai lavori. Dei deputati del partito di maggioranza Smer-SD, molti dei quali erano nell’edificio, ne sono entrati nell’aula soltanto 10, numero tecnicamente sufficiente a garantire il quorum se tutti i deputati dell’opposizione (67) fossero presenti.

Al terzo tentativo il quorum è stato ampiamente superato, e 138 legislatori hanno approvato l’ordine del giorno della seduta, che l’opposizione ha convocato allo scopo di mettere sul tavolo le questioni sollevate da due categorie di lavoratori che hanno messo in atto proteste diffuse ed estreme in tutta la Slovacchia: gli insegnanti, che sono in sciopero dal 25 gennaio, e gli infermieri, oltre 500 dei quali hanno rassegnato le dimissioni lasciando il loro lavoro presso gli ospedali. Entrambi chiedono migliori salari e condizioni di lavoro, oltre a un aumento dei finanziamenti del loro settore.

Tra il pubblico sono presenti alla seduta, in corso in questo momento, diversi rappresentanti degli insegnanti e degli infermieri.

Il governo ha più volte fatto sapere che riteneva inutile una seduta straordinaria del Parlamento ad appena un paio di settimane dalle elezioni del 5 marzo, ma che era pronto a discutere con i manifestanti per inserire nel prossimo programma di governo anche questioni sollevate dalle richieste delle persone in protesta.

Fonte: Buongiorno Slovacchia

1607 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

AISE NORVEGIA: NASCE L’ASSOCIAZIONE ‘ITALIANI A TRONDHEIM’ IL 3 GIUGNO LA PRESENTAZIONE

TRONDHEIM- È già presente sul web con una pagina facebook appena lanciata e si prepara a presentarsi dal vivo anche ai connazionali: parliamo dell’associazione “Italiani a Trondheim - Itat” nata – si legge sul sito web – per “perseguire le finalità di solidarietà civile, culturale e sociale volte alla promozione dell’integrazione e dell’aggregazione della comunità italiana a Trondheim e in Norvegia”.
AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

AISE ITALIA-AUSTRIA: A TRIESTE INCONTRO FRA PARTNER TRANSFRONTALIERI

Il valore aggiunto dei Gruppi Europei di Cooperazione Territoriale (Gect) nella politica di coesione post 2020 è il tema al centro dei due giorni di lavoro che coinvolgeranno istituzioni europee e partner transfrontalieri partecipanti al progetto Fit4Co Fit for Cooperation e che si svolgeranno a Trieste oggi e domani, 11 e 12 aprile, nel salone di rappresentanza del palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia in piazza Unità d'Italia.