Domenica, 02 ottobre 2022 - ore 17.45

La murena che può cacciare le prede a terra e ingoiarle senza acqua

Le murene stellate sono dotate di mascelle faringee che permettono loro di deglutire le prede anche senza acqua

| Scritto da Redazione
La murena che può cacciare le prede a terra e ingoiarle senza acqua

Mentre la maggior parte dei pesci ha bisogno dell’acqua per nutrirsi, utilizzando l’aspirazione per catturare la preda. Ma lo  studio “Snowflake morays, Echidna nebulosa, exhibit similar feeding kinematics in terrestrial and aquatic treatments”, pubblicato recentemente sul Journal of Experimental Biology  da  Rita Mehta e Kyle Donohoe del Department of Ecology and Evolutionary Biology dell’università della California – Santa Cruz (UCSC), dimostra che le murene stellate o  fiocco di neve (Echidna nebulosapossono azzannare e ingoiare le prede a terra senza acqua grazie a una serie aggiuntiva di mascelle presenti nelle loro gole.

La Mehta descrive così questo sorprendente meccanismo di alimentazione: «Dopo che una murena cattura la preda con la sua prima serie di mascelle, una seconda serie di “mascelle faringee” si allunga per afferrare la preda in difficoltà e tirarla giù nella gola della murena».

Lo studio dimostra che queste mascelle faringee consentono ad almeno una specie di murena di nutrirsi sulla terraferma e la Mehta conferma che «La maggior parte dei pesci ha davvero bisogno di acqua per nutrirsi. Questo è il primo esempio di un pesce che può nutrirsi sulla terra senza fare affidamento sull’acqua».

A spingere la biologa californiana a dare un’occhiata più da vicino alle n murene stellato sono stati gli aneddoti di su questi pesci serpentiformi che escono dall’acqua per afferrare i granchi sulla riva. La Mehta sottolinea che «Queste particolari murene tendono a mangiare prede dal guscio duro come i granchi, e nella letteratura si vedono rapporti in cui si muovono fuori dall’acqua e si lanciano in cerca di granchi, ma non era chiaro cosa fosse successo dopo».

Anche i pesci ben adattati a uno stile di vita anfibio, come i saltafango, hanno bisogno di acqua per ingoiare il cibo: «I saltafango salgono sulle distese fangose ​​e afferrano la preda come piccoli granchi e insetti. Risolvono la sfida di deglutire a terra aspirando l’acqua e poi usando l’acqua che hanno conservato in bocca per ingoiare», fa notare la Mehta.

Le murene stellate possono farlo senza acqua grazie alla loro insolita meccanica di alimentazione: «Hanno nella loro gola mascelle faringee altamente mobili. Una volta che la murena cattura la preda nelle sue fauci orali, le mascelle faringee si attaccano di nuovo alla preda e la spostano più indietro nell’esofago. Questo movimento meccanico non si basa sull’acqua».

Tuttavia, dimostrare che le murene fiocco di neve possono mangiare a terra non è stato un compito facile. Mehta e un team di studenti universitari hanno impiegato più di 5 anni per addestrare 7 murene stellate a strisciare su una rampa fino a una piattaforma, afferrare un pezzo di pesce e ingoiarlo prima di tornare in acqua.

La scienziata dell’UCSC spiega ancora che «Si sentono più al sicuro in acqua, quindi all’inizio prendevano semplicemente il pesce e tornavano direttamente in acqua con esso. Per lavorare sul loro addestramento ho fatto affidamento su un team di ricercatori universitari dedicati ed entusiasti “.

Il coautore Kyle Donohoe è stato particolarmente utile grazie alla sua esperienza di addestramento dei mammiferi marini come assistente di ricerca al Pinniped Cognition and Sensory Systems Laboratory vicino al laboratorio di Mehta, al Long Marine Laboratory dell’UCSC.

Una volta che le anguille sono state addestrate a nutrirsi sulla piattaforma, Mehta ha documentato questo insolito comportamento di alimentazione con il video che pubblichiamo.

La ricecatrice conclude: «Le performance di alimentazione delle giovani murene fiocco di neve sono buone sulla terra come lo sono nell’acqua. Di conseguenza, queste particolari murene possono utilizzare ambienti molto diversi per ottenere le loro risorse alimentari».

292 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria