Mercoledì, 29 giugno 2022 - ore 00.34

Liberetà E' uscita la versione ampliata e aggiornata di 'Nelle nostre mani'

La guida, edita da LiberEtà, è uno strumento utile a chi, a vario titolo, si occupa di riuso dei beni confiscati.

| Scritto da Redazione
Liberetà E' uscita la versione ampliata e aggiornata di 'Nelle nostre mani'

Liberetà A cinque anni dalla prima pubblicazione è uscita la versione ampliata e aggiornata di "Nelle nostre mani. Guida al riuso dei beni confiscati". La guida, edita da LiberEtà, è uno strumento utile a chi, a vario titolo, si occupa di riuso dei beni confiscati.

Realizzata dallo Spi Cgil e curata da Carla Pagani e Roberto Battaglia, del dipartimento contrattazione, legalità e politiche giovanili, la guida è uno strumento utile a chi, a vario titolo, si occupa di riuso dei beni confiscati. Ma l’auspicio è che a leggerla siano i ragazzi che ogni anno affollano i campi e i laboratori antimafia, perchè anche per loro sia chiaro cosa vuol dire confiscare un bene alle mafie. La guida fornisce dati, definizioni, istituti, procedimenti, indicazioni e riferimenti per comprendere in modo semplice e chiaro il processo che va dalla confisca alla restituzione alla collettività dei patrimoni della criminalità organizzata, che a un primo approccio può risultare complesso.

È inoltre uno strumento utile al sindacato che da sempre pratica l’antimafia sociale e ne fa uno dei punti centrali della propria azione sul territorio e che ogni estate, con i propri volontari, dà un contributo ai campi della legalità che vengono animati da tanti giovani. Insieme e nel costante legame tra generazioni diverse, si può lavorare affinchè ciò che prima era delle mafie possa tornare nelle nostre mani.

Per acquistare la guida potete cliccare qui 

242 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online