Lunedì, 13 luglio 2020 - ore 09.47

Londra: decine di persone morte da sole e ritrovate dopo giorni

Si tratta di anziani, disabili e persone fragili.

| Scritto da Redazione
Londra: decine di persone morte da sole e ritrovate dopo giorni

Tra le storie più tristi di questo tragico periodo di emergenza dovuta al coronavirus ci sono quelle che giungono da Londra, dove, durante il lockdown dei mesi di marzo, aprile e maggio, decine di persone sono morte da sole in casa e ritrovate dopo giorni, in alcuni casi addirittura dopo due settimane. A parlare di questi casi è il Guardian, che riporta le dichiarazioni del patologo Mike Osborne, il quale presiede la commissione sulle indagini delle cause di morte del Royal College of Pathologists. Osborne ha detto:

“Persone sono state scoperte anche una settimana o due. Ho visto tanti di questi casi, con i corpi in avanzato stato di decomposizione, dove abbiamo fatto tamponi covid-19 post mortem”

In tutto si contano circa 700 decessi avvenuti in casa tra marzo e maggio, ma non ci sono dati precisi su quante di queste vittime vivessero da sole. Quello che è certo è che ci sono almeno alcune decine di persone decedute in totale solitudine, di coronavirus o per altre malattie, che probabilmente avevano paura di andare il Pronto Soccorso per non contagiarsi. A dare l’allarme nella maggior parte dei casi sono stati i vicini, i parenti che vivevano lontano e che non avevano più notizie dei loro cari, oppure i medici di base, che non avevano più sentito i loro assistiti. Purtroppo, però, in alcuni casi la segnalazione è arrivata molti giorni dopo il decesso, per questo alcuni corpi erano già in decomposizione.

297 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria