Sabato, 15 maggio 2021 - ore 15.27

PUNTO CREMONESE: lo 'spauracchio Covid' continua ad aleggiare sulla serie cadetta

Dopo Pescara, anche Salerno è in allerta per un caso accertato di Covid. Nel frattempo il recupero Pordenone-Pisa si è concluso 2-2

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: lo 'spauracchio Covid' continua ad aleggiare sulla serie cadetta

Dopo una settimana in cui il campionato cadetto si è dovuto fermare, lo spauracchio Covid non da tregua.

Mentre il Pescara è in attesa degli ultimi esiti dei tamponi eseguiti in mattinata, per ricevere dalla ASL il benestare a riprendere gli allenamenti in previsione del recupero che martedì lo vedrà impegnato contro la Virtus Entella, ecco che arriva l'ennesima notizia di un caso di positività tra le file della Salernitana.

Giovedì scorso il campo dell'Arechi è rimasto deserto, dopo che un giro di tamponi aveva evidenziato un caso di positività nella squadra, e nella serata di oggi, dopo che è stato comunicato l'esito negativo dell'ultimo giro di tamponi, oggi, in una lettera pubblicata dalla Salernitana sui propri canali social, il tecnico Fabrizio Castori ha dichiarato di essere positivo al Covid-19:

"Cari tifosi, cari salernitani,

ho trovato sulla mia strada un avversario a cui non ero preparato: il Covid-19. Purtroppo sono io il tesserato del gruppo squadra risultato positivo al virus mercoledì scorso. Voglio innanzitutto rassicurare tutti: sto abbastanza bene e ci vuole ben altro per abbattermi".

Nel frattempo questa sera Pordenone e Pisa sono scesi in campo nel recupero della 30a giornata, che ha dato origine ad un pareggio per 2-2: i ramarri salgono a quota 41 punti, mentre i nerazzurri a 44 punti.

200 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria