Sabato, 15 maggio 2021 - ore 12.13

PUNTO CREMONESE: Mancuso ci prova ma la Cremonese tiene testa alla capolista

La capolista va in vantaggio due volte con il suo bomber, ma i grigiorossi non si fanno intimorire e guadagnano un punto importante

| Scritto da Redazione
PUNTO CREMONESE: Mancuso ci prova ma la Cremonese tiene testa alla capolista

CAMPIONATO SERIE B 2020-2021

Recupero 31a giornata

13/04/2021, ore 16.00

Stadio G. Zini, Cremona.

 

CREMONESE-EMPOLI  2-2 (1-1) 

RETI:8′ Mancuso (E), 35′ Terranova (C), 65′ Mancuso (E), 79′ Ciofani (C)

 

CREMONESE [4-2-3-1] Carnesecchi; Fiordaliso (71’ Bartolomei), Bianchetti, Terranova, Zortea; Gustafson (69′ Ceravolo), Castagnetti; Valzania, Bàez (60′ Nardi), Buonaiuto (60′ Gaetano); Strizzolo (45′ Ciofani).

Panchina: Volpe, Alfonso, Fornasier.

Allenatore: Pecchia

 

EMPOLI [4-3-1-2] Brignoli; Sabelli, Casale, Romagnoli, Terzic; Haas, Stulac  (85′ Crociata), Ricci (45′ Zurkowski); Bajrami; Mancuso (69′ La Mantia), Matos (69′ Olivieri).

Panchina: A disp.: Furlan, Moreo, Bandinelli, Damiani, Nikolau, Cambiaso, Parisi.

Allenatore:Dionisi

 

Arbitro: Sig. Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta.

Assistenti di linea: Sig. Davide Moro di Schio e il Sig. Riccardo Annaloro di Collegno.

Quarto uomo: Sig. Simone Sozza di Seregno.

 

Ammoniti: Terranova, Castagnetti (Cr)

Espulsi: Castagnetti (Cr)

Angoli: 6-2

Recuperi: 1’/4’







PRIMO TEMPO:

Pecchia dispone in campo iun 4-2-3-1, lasciando in panchina Bartolomei e Gaetano, mentre Dionisi, avendo oramai tutti i giocatori a disposizione, può schierare la formazione tipo con Mancuso titolare.

Al 4’ Palla persa a centrocampo dai grigiorossi, Sabelli scende sulla destra e mette in mezzo una palla che Mancuso tutto solo, fortunatamente, spedisce diretta tra le braccia di Carnesecchi.

I grigiorossi rispondono a tono con Baez che defilato va alla conclusione su un bel passaggio filtrante di Castagnetti, ma senza trovare lo spazio della porta.

All’8’ l’Empoli passa in vantaggio con il solito Mancuso che dopo aver ricevuto la palla al limite destro dell’area elude l’intervento di Bianchetti e batte Carnesecchi con un tiro che si infila a fil di palo. CREMONESE-EMPOLI 0-1

La Cremonese non sembra aver accusato il colpo e si butta in avanti con grande determinazione, al 10’ Bonaiuto impegna Brignoli con un tiro a giro.

L’Empoli sembra voler lasciare il pallino del gioco ai grigiorossi per ripartire in contropiede e quando ci riesce attraverso fraseggi veloci è sempre pericolosa.

Al 21’ Terranova inventa un assist degno di un regista, Baez controlla al volo, ma spreca alzando sopra la traversa.

La Cremonese sembra in palla e per niente intimorita dagli avversari, ma resta la macchia della rete di Mancuso che, per le capacità realizzative,  non andrebbe lasciato neppure respirare.

I grigiorossi spingono su entrambe le fasce, faticano quando si trovano davanti al muro difensivo toscano guadagnando però convinzione.

Al 35’ arriva il pareggio della Cremonese: Baez riceve palla al limite dell’area toscana, se la alza per evitare l'intervento di un avversario, ma sul controllo della stessa viene toccato e finisce a terra, l’arbitro fischia il rigore per i grigiorossi. Capitan Terranova si prende la responsabilità di battere e non sbaglia spiazzando Brignoli. CREMONESE-EMPOLI 1-1.

La Cremonese dimostra di non volersi accontentare ed ha capito che per tenere lontano gli avversari dell’area bisogna attaccare. Bonaiuto, Strizzolo ed ancora Bonaiuto, 3 occasioni in pochi minuti le cui conclusioni hanno peccato di troppa leziosità

I difensori grigiorossi sembrano aver preso le misure e seppur soffrendo in alcune occasioni della velocità degli avversari, districano bene le situazioni grazie anche ai centrocampisti che soventi si abbassano a dare una mano.

Al 44’ tonfo al cuore per i tifosi grigiorossi quando su un giocatore empolese spizza in area la palla che finisce sul secondo palo che Carnesecchi devia cercando poi di riprenderne il controllo a terra,  Romagnoli in qualche modo gliela ruba e la spinge in rete. l’arbitro Abbattista in un primo momento convalida il gol e si dirige a metà campo, ma viene richiamato dal guardalinee e dopo un breve confronto annulla per un fallo su Carnesecchi.

Il primo tempo finisce in parità, un risultato giusto in funzione delle occasioni avute dalle due squadre, La Cremonese ha affrontato la capolista senza grandi remore e con grande aggressività e determinazione, peccato solo per la disattenzione iniziale che ha pagato con il gol subito da parte del bomber Mancuso.





SECONDO TEMPO: 

Pecchia lascia negli spogliatoi il dolorante Strizzolo ed inserisce Ciofani, mentre Dionisi inserisce Zurkowski.

Al ritorno in campo la sensazione è che la Cremonese abbia perso il filo del gioco, anche per merito degli avversari che sembrano decisi a spingere sull'acceleratore per chiudere la partita.

Le occasioni per i toscani fioccano, l’area dei grigiorossi è sempre troppo affollata, Mancuso si rende pericoloso prima con un colpo di testa centrale senza grosse pretese e poi su un contropiede fermato per un fuorigioco molto dubbio.

Sembra un altro Empoli quello rientrato sul campo dello Zini, la Cremonese è costretta a spazzare frettolosamente la propria area, Pecchia decide per altri 2 cambi: Gaetano per Valzania, Nardi per Bonaiuto.

L'Empoli nella stessa azione fallisce 3 occasioni da rete con Mancuso, Bajrami e Matos, ma al 65’ l’Empoli passa in vantaggio con il solito Mancuso che viene pescato al centro dell'area, dove sferra un  tiro secco degno di un  cecchino che non lascia speranze a CarnesecchI a cui non resta che raccogliere la palla dal fondo della rete. CREMONESE-EMPOLI 1-2

Mentre Dionisi cambia entrambi le punte togliendo finalmente Mancuso dal campo, Pecchia tenta il tutto per tutto togliendo Gustafson ed inserendo Ceravolo come seconda punta.

L’Empoli sembra riprendere il fiato e la Cremonese si rifà timidamente sotto, con l’ingresso di Bartolomei, Baez viene messo in fascia destra a fare il terzino ed è proprio da questa posizione che lo stesso Baez pennella un pallone in rete che Ciofani di testa mette alle spalle di Brignoli andando così in doppia cifra in campionato. CREMONESE-EMPOLI 2-2

Grande merito di questa reazione va a Pecchia che sembra aver intuito le difficoltà dei toscani e con delle mosse al limite dell’azzardo ha dato una scossa ai grigiorossi. L’Empoli non ci sta e prova a ributtarsi in avanti, ma la Cremonese non sembra voler concedere nulla ai toscani.

Le azioni si alternano senza andare però a scalfire pericolosamente le metà campo avversarie, la stanchezza di fa sentire e con il passare dei minuti sembra che di un pareggio ci si possa accontentare.

L’arbitro concede 3’ di recupero nei quali il risultato non cambia, ma che la Cremonese gioca in 10 a causa dell'espulsione di Castagnetti che salterà così la trasferta di Monza, per doppia ammonizione.

Oggi abbiamo visto una bella partita allo Zini e soprattutto una bella Cremonese per nulla intimorita dall'avversario, che ha visto i grigiorossi mai domi recuperare per 2 volte i toscani. Un punto importante in ottica salvezza, ma anche per mantenere vive le speranze di raggiungere un posto ai playoff.

Come detto le defezioni erano diverse in casa grigiorossa, ma Pecchia fin dal suo arrivo, ha puntato sul valore del gruppo e del lavoro ed i risultati arrivano sopratutto nelle situazioni  più difficili.

Carnesecchi nulla ha potuto sulle 2 reti di Mancuso, ma in almeno 2 occasioni ha salvato il risultato, grande prova di capitan Terranova titolare e goleador, bene Fiordaliso e Zortea, cosi come per Bianchetti che ha evitato un gol sulla linea e che ha concesso comunque poco altro a Mancuso. Ottima prova di Bonaiuto, costante spina nel fianco dei toscani, bene anche Castagnetti che ha rimesso in piedi il centrocampo quando sembrava a pezzi. Gustafson è stato  chiamato al difficile il suo compito di arginare un centrocampo veloce e dinamico, ma vi è riuscito solo in parte

Grande prova di Baez che è stato spostato più volte di posizione in campo a gara in corso da Pecchia, ma persino da terzino ha fatto la differenza, e l'assist del pareggio, sulla fascia.

Se Strizzolo è mancato più per problemi fisici che altro, Ciofani ha fatto il suo dovere alla grande da grande bomber raggiungendo il decimo gol in campionato. Una menzione anche a Ceravolo che è stato chiamato in causa negli ultimi 20' e che è riuscito a mettere scompiglio nella difesa avversaria con grande dinamismo e determiinazione.

Sabato la Cremonese scenderà in campo a Monza che sta vivendo un profondo periodo di crisi, ma che proprio per questo motivo dovrà obbligatoriamente vincere per non sprofondare oltre, Sarà una partita molto insidiosa contro una squadra dai valori tecnici elevati, ma la Cremonese ora è consapevole del suo valore e dei suoi obbiettivi e cercherà di ottenere il massimo risultato.

Rientrerà Valeri, ma mancherà Castagnetti che andrà in squalifica, resta però la convinzione che chiunque venga chiamato in causa, in ogni momento della partita, dia il massimo per raggiungere l'obiettivo comune. Se la salvezza è oramai ad un passo ,il sogno playoff è tutt'altro che facile da raggiungere, ma sognare non costa niente ed a volte, se ci si crede fino in fondo,  i sogni si avverano.

 

-Gazzaniga Daniele-

 

183 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria