Venerdì, 23 agosto 2019 - ore 15.03

Salmone Norvegese, prodotto sano e di qualità: ecco alcune ragioni per cui sceglierlo

È ripresa il 18 di marzo scorso l'importazione del salmone norvegese da Islanda e Norvegia dopo il blocco per l'adeguamento alle nuove regolamentazioni europee dell'import sui prodotti bio.

| Scritto da Redazione
Salmone Norvegese, prodotto sano e di qualità: ecco alcune ragioni per cui sceglierlo

Quando si pensa ai pesci d'allevamento in generale si è soliti credere che siano pieni di medicinali e nello specifico antibiotici e che proprio per tale motivo possano arrecare danno alla nostra salute.

La realtà però è assolutamente diversa e parlando nello specifico del salmone norvegese da allevamento è possibile affermare che viene considerato il pesce più sano del mondo, oltre che eccezionalmente gustoso.

Il Salmone Norvegese proviene nello specifico dal meraviglioso e allo stesso tempo incontaminato ambiente naturale della Norvegia, è sano e sono molti i benefici legati a questo pesce. Infatti è in grado di apportare importanti nutrienti, proteine di alta qualità, vitamina D, vitamina B12, iodio, selenio e poi ancora acidi grassi polinsaturi come ad esempio l’Omega 3.

Come precedentemente anticipato è generalizzata l'idea secondo cui ai pesci d'allevamento vengano somministrati parecchi antibiotici ma si tratta di idee erronee dettate dalla scarsa e cattiva informazione in quanto, proprio in riferimento al salmone norvegese è possibile affermare che rappresenta una vera e propria garanzia di sicurezza alimentare in quanto si nutre di mangime controllato in maniera rigida per assicurarne la freschezza e quindi la qualità.

Per la sua alimentazione viene nello specifico indicata una dieta sana e variata e definita in base al peso del salmone ed il mangime con il quale si nutrono è composto da farine, minerali, fibre, vitamine e olio di pesce.

Proprio in Norvegia l'uso di antibiotici è stato ristretto sempre più nel corso degli anni e facendo riferimento appunto ai salmoni è possibile affermare che, ad assumere antibiotici almeno una volta l'anno sia solamente un pesce su 200 e questo quindi sottolinea ancora una volta quanto il salmone norvegese, oltre che essere buono e quindi gustoso, sia assolutamente sano e non arrechi alcun problema alla salute dell'uomo.

Non va quindi considerato un alimento nocivo ma al contrario un alimento di ottima qualità in grado di soddisfare il palato di chi lo mangia ed in grado di apportare numerosi benefici.

La questione relativa agli antibiotici somministrati agli animali, in Norvegia, è piuttosto dibattuta e a tal proposito è importante precisare che proprio attraverso dei programmi di monitoraggio è stato possibile appurare che la presenza di antibiotici non è mai stata superiore rispetto ai limiti di sicurezza stabiliti dall’Unione Europea e dalle autorità Norvegesi.

Niente paura dunque, i salmoni vengono ampiamente controllati dall’allevamento alla tavola e nel corso dell’intero ciclo d’allevamento vengono applicati severi criteri di sicurezza e di controllo qualità.

917 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria